Filumena Marturano rivive al TaTà

Taranto
il 18 maggio 2018 alle ore 14:59

L'opera va in scena con la compagnia "La bisaccia"

Filumena Marturano rivive al TaTà
n.c. © n.c.

Con “Filumena Marturano”, una tra le opere più importanti di De Filippo, la compagnia “La bisaccia” torna a calcare un palcoscenico tarantino, questa volta ospite del TaTà, l’auditorium in via Grazia Deledda, al quartiere Tamburi.
L’appuntamento con gli attori diretti da Angelo Caracciolo è fissato per il prossimo venerdì, 18 maggio.
Il cast: Fabiana Boccuni, Angelo Rossi, Enzo Di Bartolomeo, Mattia Errico, Antonella Cervino, Vito Garrammone, Grazia Vozza, Lino Ciccarelli, Anna Cardone, Ferdinando Fiorenza, Umberto Carucci e Antonella Masella.
Scritta nel 1946, “Filumena Marturano” è tra le opere più note e rappresentate uscite dalla penna del commediografo ed attore partenopeo.
La storia raccontata è quella di Filumena, donna realmente vissuta in una Napoli del dopoguerra e proprio sul cui personaggio Eduardo riversa drammi, speranze e valori che, nonostante il tempo, risultano essere sempre attuali.
Dalla commedia Eduardo trasse il film omonimo (1951), diretto e interpretato da lui stesso e da sua sorella Titina, nonché la versione televisiva (1962) con Regina Bianchi nella parte che fu di Titina; Vittorio De Sica ne trasse altresì Matrimonio all’italiana (1964), con Sophia Loren e Marcello Mastroianni, sempre ambientato a Napoli.
La commedia fu tradotta in varie lingue, tra cui l’inglese: nella versione londinese del 1977 fu diretta da Franco Zeffirelli e interpretata da Joan Plowright, moglie del celebre attore Laurence Olivier. Nel 1979 la stessa Plowright, dopo due stagioni di successi a Londra, interpretò la commedia a Broadway la cui regia fu firmata, in questa edizione, dal marito. Sipario ore 21.00.
La prevendita dei biglietti è disponibile in via Liguria nr. 1. Costo del biglietto: euro 8,00.
Per maggiori informazioni e prenotazioni rivolgersi al 338:2718026.

Altri Eventi
Al cinemaVedi tutti