Ceramiche dal mondo nel segno della "Terra"

Grottaglie (TA)
dal 23 giugno 2018 al 30 settembre 2018 alle ore 15:40

Sabato 23 giugno la serata inaugurale della mostra

Ceramiche dal mondo nel segno della "Terra"
n.c. © n.c.

Sono 46 i ceramisti che esporranno a Grottaglie in occasione della “Mostra della ceramica mediterranea” - presentata ieri a Bari e in programma dal 23 giugno al 30 settembre - dal titolo “TERRA identità, luogo, materia”, allestita all’interno dell’Antico Convento dei Cappuccini, in via XXV Luglio.
Giunta alla sua XXV edizione, la manifestazione riunisce maestri ceramisti provenienti da ogni parte del mondo.
«La mostra riflette un tema che è insito nel Dna della nostra comunità, la “Terra” - ha detto Ciro D’Alò, sindaco di Grottaglie, durante la presentazione - Un binomio inscindibile quello tra agricoltura ed artigianato che ha caratterizzato il territorio fin dalla Preistoria. “Terra” è un tema che ci riguarda da vicino, ma che ci induce anche a riflettere sugli avvenimenti che stanno caratterizzando gli scenari internazionali.
Struggenti appaiono infanti le vicissitudini che sono costrette a sopportare popolazione con una marcata identità culturale, alla costante ricerca di luoghi e porti aperti in cui approdare».
Provengono dalla Germania, dal Regno Unito, dall’Israele, dagli Stati Uniti, dalla Turchia, dalla Ucraina, dalla Serbia e dall’Italia, alcune delle 46 opere (su 100 pervenute) che si potranno ammirare. «Manifestazioni identitarie come la Mostra delle Ceramiche rappresentano un’opportunità per lo sviluppo del territorio nel rispetto dei suoi valori e delle sue tradizioni», ha affermato Sebastiano Leo, assessore all’Istruzione, Università, Lavoro e Formazione Professionale della Regione Puglia.
«Quest’anno abbiamo voluto dare un’impronta ancora più cosmopolita. - ha affermato Elisabetta Dubla, assessore alla Cultura del Comune di Grottaglie - I giurati, infatti, sono alcuni rappresentati dell’ICMEA, l’associazione internazionale che riunisce gli editori di riviste dedicate alla ceramica».
La giuria sarà presieduta dal cinese I Chi Hsu, editore e segretario generale ICMEA, dall’editore Robert Sanderson e dal ceramista Gianfranco Budini. La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 21 (compresi i festivi).

Altri Eventi
Al cinemaVedi tutti