Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2017

Le News
Verso il voto

Candidati, ora è sfida delle liste

La campagna elettorale entra nel vivo

Speciale Elezioni
Taranto mercoledì 19 aprile 2017
di La Redazione
Un seggio elettorale
Un seggio elettorale © Tbs

Sarà presentata in settimana la coalizione che sostiene la candidatura di Rinaldo Melucci.

«Non vaneggiamo di decine di liste – afferma il candidato proposto dal Pd - delle quali sarebbe divertente verificare nomi e cognomi e se non siano addirittura le medesime liste che ondeggiano in maniera disinvolta tra una pseudo coalizione e l’altra, spesso anche lontane dalle idee politiche dei soggetti che le animerebbero. Ma si sa, provare vergogna non è da tutti. Ai nostri sostenitori riferiamo, con poco rammarico, che raccontando la nostra visione di Taranto, non siamo stati in grado di trattenere un plotone di ex consiglieri comunali in cerca solo di un posto sicuro, ai quali nulla interessa del bene della gente.

Il tempo è scaduto per certi professionisti della politica – dice ancora Melucci - abbiamo atteso troppo le loro valutazioni. Valutazione, ce ne rendiamo conto, è termine fin troppo nobile. Parliamo di persone che nemmeno dinnanzi alle sollecitazioni di alti esponenti del governo nazionale e regionale hanno voluto anteporre il bene comune ai propri capricci personali e passeranno alla storia di questa città con un bel carico di responsabilità». “Insieme per Taranto”: la coalizione del candidato sindaco Stefania Baldassari inizia a prendere forma.

L’obiettivo: «Far ripartire una città che da troppi anni è costretta a segnare il passo, una città che dopo aver smarrito quelle poche certezze su cui poteva contare deve riprendere consapevolezza delle sue potenzialità. Le prime liste che hanno aderito al progetto “Insieme per Taranto” sono “Noi e il Sole”, coordinata da Enzo Sapia; “Taranto Rinasce” coordinata da Andrea Lazzaro e Giacomo Raffaelli; “Progetto in comune” coordinata da Salvatore Micelli ed Alfredo Spalluto; “Ambiente e lavoro” coordinata da Antonio Sindaco e Pino Cosmai; “Iniziativa democratica per la Puglia” coordinata da Angelo Lorusso ed Enzo Galeandro; “Forza Taranto” coordinata da Michele Difonzo e Massimo Zito. Spalluto e Micelli, confermando la propria «identità di centrosinistra», spiegano l’adesione alla coalizione pro Baldassari: «La natura civica del progetto lo rende trasversa le ed aperto ad ogni condivisione anche di provenienza partitica».

Ieri Dante Capriulo ha presentato la sua candidatura e le tre liste che lo sostengono. Nell’occasione ha accennato alla proposta progettuale per la Città di Taranto. Le tre liste che appoggiano Capriulo sono: “Lcittà che vogliamo”, “PER (acronimo di: Passione, Etica, Responsabilità), “Lavoro è dignità”.

Giovedì, 20 aprile, alle ore 11.00, presso il Comitato Elettorale di Franco Sebastio, in via D’Aquino, n.38, sarà presentata la Lista Civica “Taranto in Comune”, collegata al candidato sindaco Sebastio, il quale parteciperà all’iniziativa. I referenti della Lista sono Angela Mignogna e Giovanni Lippolis. «Il Comune di Taranto entri in Aeroporti di Puglia». Lo afferma Floriana De Gennaro, presidente del Movimento Civico “La Scelta #pertaranto”. «Se si rivedono gli ultimi dodici anni di amministrazione di centrosinistra della Regione Puglia, dieci di Vendola e due di Emiliano, è evidente la volontà politica dell’Amministrazione regionale, attraverso la sua “controllata” Aeroporti di Puglia - dice la de Gennaro - di non fare decollare l’aeroporto di Grottaglie a tutto vantaggio di quelli di Bari e Brindisi.

Floriana de Gennaro lancia una idea: «L’unico modo affinché le cose cambino è che il Comune di Taranto entri nell’azionariato di Aeroporti di Puglia, affiancandosi così alla Camera di Commercio. Un primo passo verso l’auspicabile gestione diretta dell’aeroporto tarantino da realizzarsi attraverso un società ad hoc che in futuro rilevi lo scalo da Aeroporti di Puglia».


Lascia il tuo commento
commenti
Altri contenuti