Il fatto

Quasi mille cani rischiano di morire nella neve, il disperato appello dei volontari

Nei canili di Laterza e Ginosa

Cronaca
Taranto domenica 08 gennaio 2017
di La Redazione
Uno dei canili assediati dalla neve
Uno dei canili assediati dalla neve © Tbs

E' una vera e propria emergenza. Che riguarda i cosiddetti migliori amici dell'uomo: i cani. In particolare quelli ospitati dai canili comunali scoperti, oltre che i tanti, tantissimi randagi che affollano le periferie delle nostre città.

Il grido disperato di aiuto viene dai volontari che puntano la propria attenzione sui canili di Laterza e di Ginosa. Il primo ospita 300 esemplari; il secondo addirittura 600. Il problema è che le gabbie che li ospitano sono sprovviste di tettoie ed in questi giorni di tormenta sono letteralmente assediati dalla neve. Si rischia una vera e propria strage.

«l canile di Laterza al momento - si legge nell'appello dei volontari - è completamente isolato. Stiamo cercando su Laterza qualcuno provvisto di trattore o di un mezzo idoneo a passare attraverso la strada innevata per portare le volontarie ad accudire i loro cani. Siamo disposti anche a pagare utilizzando le donazioni private».

Stessa situazione anche a Ginosa: «Cuccioli, anziani e malati. Tutti uguali di fronte all'indifferenza. Grazie - scrivono i volontari - a chi ha adottato, a chi ci aiuta ospitandoli momentaneamente, a chi ci invia aiuti per loro».

E' una corsa contro il tempo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mayo ha scritto il 09 gennaio 2017 alle 15:57 :

    "Tutti uguali di fronte all’indifferenza". Benvenuti a Taranto Rispondi a Mayo

Le più commentate
Le più lette