Social

Taranto - mercoledì 11 gennaio 2017 Cronaca

L'intervento

La Uil: «Nessuna ripresa in Puglia nel 2016»

Le dichiarazioni di Aldo Pugliese, segretario generale del sindacato

Aldo Pugliese © Tbs
di La Redazione

«Il 2016 doveva essere l’anno della ripresa per il Mezzogiorno e per la Puglia. Invece, tranne un effimera crescita del Pil come effetto rimbalzo della lunga crisi che ha colpito il Sud, non c’è traccia di crescita e di sviluppo, economico e occupazionale».

Sono le dichiarazioni di Aldo Pugliese, segretario generale della Uil di Puglia che ha esposto le previsioni sul 2017 elaborate dall’Ufficio Politiche del Lavoro della Uil regionale. «Stando alle nostre previsioni, anche nel 2017, la tanto attesa svolta non ci sarà, ma proseguirà uno stato di crescita da ‘zero virgola’, a certificare uno stato di sostanziale stagnazione, aggravato da una disoccupazione che proseguirà con una dinamica di lentissima discesa. I numeri, quindi, sono impietosi e, a fronte di una crisi che non va via, i pugliesi devono far fronte a servizi inadeguati come una Sanità iniqua e penalizzante e trasporti non all’altezza di un tessuto economico e sociale come quello pugliese».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo