Il meteo

Neve e gelo, disagi senza fine. Un albero crolla su un'auto parcheggiata

E’ ancora emergenza nel versante occidentale

Cronaca
Taranto mercoledì 11 gennaio 2017
di La Redazione
Ancora neve su Taranto © Renato Ingenito

Neve e gelo, disagi senza fine nel versante occidentale della provincia.

Nelle ultime ore è stata sfiorata la tragedia a Laterza. Un albero a causa del peso della neve è caduto su una macchina parcheggiata per strada. Per fortuna non si sono registrati feriti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.

Sempre nell’entroterra del versante occidentale grossi problemi per chi vive nelle masserie che sono difficilmente raggiungibili. Ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine vengono richiesti soprattutto alimenti per i bimbi e legna da ardere. Intanto la prefettura fa sapere che prosegue l’attività dell’unità di crisi del Centro di Coordinamento Soccorsi che segue l’andamento della situazione meteorologica.

Viene analizzato il quadro conoscitivo sia dell’andamento previsionale sulle condizioni meteorologiche sia della complessiva situazione dei disagi segnalati e dei potenziali rischi. E’ stato disposto che restino al massimo livello di allerta i livelli di guardia in tutti i Comuni della provincia. Anche le forze dell’ordine e il comando provinciale dei vigili del Fuoco mantengono alta la vigilanza su tutto il territorio provinciale. In particolare, a causa della formazione di ghiaccio sulle strade statali, provinciali e comunali, la prefettura invita gli automobilisti a prestare molta attenzione alla guida di autoveicoli e a moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti e, comunque, a mettersi in viaggio soltanto se è strettamente necessario.

L'altra sera fitta nevicata a Taranto. La città ieri mattina si presentava imbiancata.

Le temperature nel capoluogo jonico e nei centri della provincia continuano a rimanere molto basse e le strade, non appena cala il buio, tornano ad essere lastre di ghiaccio molto pericolose.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette