A Monteiasi

Rubano in una casa: presi padre e figlia minorenne

Tempestivo l'intervento dei carabinieri

Cronaca
Taranto lunedì 20 marzo 2017
di La Redazione
Una gazzella dei carabinieri
Una gazzella dei carabinieri © Tbs

Furto in abitazione: arrestato il padre, denunciata la figlia.

I carabinieri della Compagnia di Martina Franca e della Stazione di Grottaglie hanno fermato un trentacinquenne di origine slava già noto alle forze dell’ordine e residente in provincia di Latina. I militari mentre si trovavano in una via del centro di Monteiasi hanno notato un uomo accompagnato da una ragazza aggirarsi con fare sospetto. Hanno deciso di sottoporli ad un controllo e hanno rinvenuto nella disponibilità della giovane, appena quindicenne, una borsa contenente bigiotteria. Né la ragazza, né il padre hanno fornito spiegazioni circa la provenienza della borsa e della bigiotteria.

Gli investigatori dell’Arma hanno deciso di approfondire i controlli e hanno scoperto che i due si erano appena resi responsabili di un furto in abitazione compiuto proprio nelle vicinanze del luogo in cui è scattato il controllo. Individuata la proprietaria dell’abitazione che poco prima era stata messa a soqquadro i carabinieri le hanno mostrato la refurtiva che è stata riconosciuta dalla vittima. Borsa e bigiotteria sono stati subito restituiti. Il trentacinquenne di origine slava su disposizione del magistrato di turno, d.ssa Daniela Putignano, è stato arrestato e condotto nella casa circondariale del capoluogo jonico, mentre la figlia quindicenne è stata segnalata alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Taranto.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette