Il caso

Ampliamento di Auchan, svelato il progetto

Parcheggio sopraelevato e 3.500 metri quadrati per nuovi negozi

Cronaca
Taranto sabato 01 aprile 2017
di Fabio Mancini
Il progetto di ampliamento di Auchan © Tbs

Via libera allo schema della convenzione tra Comune di Taranto e

Auchan. La Giunta comunale, nei giorni scorsi, ha approvato la bozza che prevede l’ampliamento del 20% della superficie di vendita del centro commerciale. L’iter di approvazione si concluderà con la sottoscrizione della convenzione. A firmarla, per conto del Comune, sarà il dirigente della direzione Urbanistica ed Edilità. Al momento, però, siamo in grado di illustrare il progetto messo a punto dalla Società Gallerie Commerciali Italia che ha recentemente ricevuto l’ok di Palazzo di Città.

L’ampliamento sarà realizzato in corrispondenza del fronte laterale a sud del complesso già esistente, prospieciente via Consiglio, con un corpo aggiuntivo di 7.587 metri quadrati ed un volume di oltre 50mila metri cubi. In totale l’incremento della superficie di vendita destinata a piccole e medie strutture di vendita commerciale sarà di 3.470 metri quadrati. Nel progetto rientra anche parcheggi e aree a verde che la società dovrà realizzare e poi cedere gratuitamente al Comune. Si tratta di aree che rientrano nei cosiddetti “standard urbanistici”, in particolare costituiti da una superficie a verde di 5.170 metri quadrati; una superficie per parcheggio “a piano campagna” di 16.750 metri quadrati ed una di 10.431 metri quadrati “sopraelevata” (8.400 metri quadrati per parcheggi oggetto di cessione e 2.031 metri quadrati di parcheggi pertinenziali che in ogni caso saranno destinati dal proponente integralmente all’uso pubblico).

Il progetto per la realizzazione dell’ampliamento del fabbricato esistente (con esclusivo riferimento alla Galleria del centro commerciale) è stato presentato lo scorso 18 ottobre allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune. In precedenza, (4 agosto 2016) la Conferenza di servizi regionale (in applicazione dell’art. 17 del Codice del commercio della Regione Puglia) ha deliberato all’unanimità il parere favorevole per l’ampliamento del Centro commerciale. Successivamente anche il il dirigente del Suap del Comune ha rilasciato l’autorizzazione commerciale all’ampliamento. Lo scorso 5 gennaio, quindi, la direzione Urbanistica ed Edilità ha trasmetto il parere “endoprocedimentale” favorevole sotto il profilo urbanistico ed edilizio ai fini dell’approvazione del progetto per la realizzazione dell’ampliamento che, comunque, ha ricevuto anche la dichiarazione di esclusione dell’assoggettabilità a Via da parte del dirigente della direzione Ambiente.

In precedenza anche il responsabile del Servizio Paesaggio del Comune aveva accertato la compatibilità paesaggistica visto che «sull’area non gravano vincoli di natura ambientale, paesaggistica, storico architettonica, idrogeologica, sismica o altri vincoli previsti da leggi speciali che ostano alla realizzazione dell’intervento edilizio o che subordino la esecuzione ad autorizzazioni di altre autorità». Nei giorni scorsi, quindi, il via libera della Giunta comunale allo schema della convenzione che, a breve, sarà firmata da Comune e Società Gallerie Commerciali Italia.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette