Ilva ed Eni

Al via la visita degli Europarlamentari

Nel capoluogo jonico fino a mercoledì

Cronaca
Taranto martedì 18 luglio 2017
di La Redazione
La sede del Parlamento europeo
La sede del Parlamento europeo © n.c.

TARANTO - Si tiene sino a mercoledì 19 luglio la visita della delegazione della commissione Petizioni del Parlamento europeo allo stabilimento dell’Ilva di Taranto.
«Per il MoVimento 5 Stelle si tratta di un’occasione importante per ribadire il fallimento delle misure di salvataggio dell’Ilva e la necessità di avviare, anche con il coinvolgimento dell’Unione europea e soprattutto dei suoi strumenti, un grande piano di riconversione produttiva del territorio. Si puo’ fare, si deve fare», dicono le eurodeputate del M5s, Rosa D’Amato ed Eleonora Evi.
La delegazione incontrerà anche il management dell’Eni sul caso Tempa Rossa. Oggi primo incontro con il prefetto di Taranto Donato Cafagna. Martedì ala visita allo stabilimento dell’Ilva, dove gli eurodeputati incontreranno dirigenti e commissari. Si affronteranno i temi della sicurezza dei lavoratori e dello stato di attuazione delle misure contro l’inquinamento. Alle 14 di nuovo in prefettura per incontrare Ispra, Arpa, Asl e la commissaria alle bonifiche Vera Corbelli. Alle 16 l’incontro con i sindacati, Confindustria e Confagricoltura. Alle 17 sarà la volta delle ong e delle organizzazioni della società civile. Mercoledì 19 luglio alle 10 la delegazione del Parlamento europeo incontrerà i promotori delle petizioni civiche su Ilva e Tempa Rossa (Legamjonici, Peacelink e Le Sciaje). Alle 11 in prefettura il meeting con il management dell’Eni.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette