La polemica

Tettoia logora al Cco1 dell'Ilva, “lavori in corso”

Così fonti del Siderurgico dopo la denuncia dell’Usb

Cronaca
Taranto sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
La tettoia dell'Ilva al centro delle polemiche
La tettoia dell'Ilva al centro delle polemiche © Tbs

L’azienda “si era già attivata da tempo programmando le attività in questione e che i lavori sulla tettoia della Cco1 sono in corso già dallo scorso lunedì, 8 gennaio. Le ditte incaricate sono infatti impegnate nei lavori di sostituzione e rifacimento della copertura in lamiera dello stesso capannone che si prevede verranno conclusi nei prossimi giorni”.

Così fonti Ilva dopo la denuncia dell’Usb di cui Taranto Buonasera ha dato conto nell’edizione di ieri, venerdì. “Ancora degrado” nello stabilimento Ilva di Taranto era stato segnalato dal sindacato Usb, che “continua a denunciare lo stato di abbandono e di mancanza di sicurezza in cui versa lo stabilimento”. Diffusa una nota con foto decisamente significative.

“Questa mattina (ieri, ndr) abbiamo fotografato il tetto del capannone Cco1 che, nonostante le nostre ripetute segnalazioni in questi anni, si presenta sempre più logoro e a rischio crollo - spiega francesco Rizzo, coordinatore provinciale Usb -. Anche in questo caso, evidentemente, si attende che qualcuno si faccia male, prima di intervenire”. Il nodo resta quella della manutenzione degli impianti, su cui molto si parla e si è parlato. “Oltre il futuro di Taranto ci preoccupa anche il presente all’interno della fabbrica. Troppe incognite che molte volte non ricevono risposte dalla Direzione aziendale che di volta in volta chiude impianti e rinvia manutenzioni di natura straordinaria e ordinaria necessaria a garantire la sicurezza dei lavoratori e la salvaguardia degli impianti” avevano segnalato nei giorni scorsi le Rsu Fiom-Cgil.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette