Le indagini

​Ferito dopo una rapina è stato scaricato davanti al Pronto Soccorso

E' l'ipotesi su cui stanno lavorando gli investigatori che indagano sul caso dell'assalto in un negozio di ferramenta

Cronaca
Taranto giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
Una
Una "gazzella" dei carabinieri © n.c.

È manduriano il giovane che, la sera del 9 giugno scorso, è stato “scaricato” all’ingresso dell’ospedale di Francavilla Fontana con una ferita d’arma da fuoco ad una gamba.

Il ventunenne, già noto alle forze dell’ordine, di cui sono state fornite solo le iniziali, C.V., potrebbe essere uno degli autori della tentata rapina con sparatoria compiuta nel negozio di ferramenta di San Pietro in Bevagna e nel corso della quale un cliente che aveva reagito è rimasto ferito alla caviglia e al polpaccio sinistro. Il giovane manduriano a mezz’ora dal tentativo di rapina è stato “scaricato” davanti al pronto soccorso di Francavilla Fontana. Stanno indagando i carabinieri delle Compagnie di Francavilla Fontana e di Manduria i quali tengono sotto osservazione il giovane che hanno dovuto lasciare andare.

Dopo le cure i medici dell’ospedale “Camberlingo” lo hanno giudicato fuori pericolo e nella stessa notte di sabato il giovane manduriano ha potuto far ritorno a casa. Non prima di essere interrogato dagli investigatori dell’Arma ai quali pare non abbia saputo dare spiegazioni riguardo alla ferita alla gamba. Sarebbero diverse le circostanze che fanno ipotizzare un collegamento con la rapina di sabato sera quando due banditi hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale della località balneare di Manduria. Ad accogliere i due giovani, che indossavano il casco ed avevano il volto coperto da una calza di nylon, c’era il titolare della ferramenta e un cliente i quali li hanno affrontati e messi in fuga.

Nella colluttazione, dalla pistola di uno due rapinatori sono partiti alcuni colpi, uno dei quali ha preso di striscio il cliente, un manduriano di 59 anni condotto poi in ospedale e dimesso subito dopo. Le riprese filmate sia del negozio preso di mira dai rapinatori sia dell’ospedale di Francavilla Fontana, potrebbero aiutare gli investigatori a stringere il cerchio attorno agli autori della tenata rapina con sparatoria avvenuta sabato scorso.

Lascia il tuo commento
commenti