La soddisfazione di Turco

Un milione di euro per la videosorveglianza​

Stanziati dalla Regione Puglia

Cronaca
Taranto venerdì 13 luglio 2018
di La Redazione
Telecamera di videosorveglianza
Telecamera di videosorveglianza © Tbs

Videosorveglianza nei Comuni: via libera al finanziamento regionale grazie a mia apposita richiesta nell’ultimo bilancio.

Un altro importantissimo risultato che permetterà ai Comuni di garantire maggiore sicurezza urbana e di contrastare degrado e criminalità. Siamo al fianco di tutti i sindaci che vogliono tutelare le proprie comunità e di tutti i cittadini che chiedono atti concreti per la propria incolumità”. Esprime piena soddisfazione il consigliere tarantino de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, per il via libera dalla giunta regionale alle Linee guida per la promozione di interventi volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell’ambito del territorio pugliese.

“Si tratta – spiega il consigliere – dell’attuazione di un mio apposito emendamento che, nell’ultima legge di bilancio approvata a fine 2017, prevedeva un fondo per i contributi da destinare ai Comuni che intendono dotarsi o ampliare i sistemi di videosorveglianza. E dando una possibilità agli enti locali di ogni dimensione. Infatti, le linee guida prevedono che l’importo massimo possa variare tra i 50 e i 100mila euro a seconda che i Comuni abbiano un numero residenti inferiore o maggiore a 25mila. Parliamo complessivamente di un milione di euro da distribuire poi con apposita graduatoria finale. Insomma, gesti concreti – conclude Turco – per dotare le amministrazioni comunali e i sindaci di un maggiore supporto sulla sicurezza urbana, argomento quanto mai attuale e incandescente. Per questo mi auguro la massima partecipazione con progetti innovativi soprattutto in quelle realtà attualmente sprovviste di sistemi di videosorveglianza o parzialmente coperte”.

E’ intervenuto anche il presidente Emiliano il quale ha sottolineato: “So bene quanto sia importante sentirsi al sicuro nella propria città. La Regione Puglia non ha competenze in materia di sicurezza, che spetta esclusivamente allo Stato. Ma abbiamo comunque voluto dare un contributo concreto ai Comuni della Puglia. Per questo in Giunta abbiamo deciso di investire un milione di euro per finanziare progetti per la videosorveglianza degli spazi pubblici, interventi che garantiscano un miglior controllo del territorio e forme efficaci di prevenzione. Avranno priorità di finanziamento i Comuni sprovvisti di impianti di videosorveglianza, ma tutti potranno presentare progetti. I Comuni - conclude il presidente Michele Emiliano- dovranno richiedere preventivamente al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica l’esame preliminare dei progetti per i sistemi di videosorveglianza”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Fra ha scritto il 13 luglio 2018 alle 07:05 :

    Aggiustate le strade mettete più luci, più piste ciclabili ,cosa serve la telecamera ,un altro spreco ,le strade sono sporche c’è sterpaglia ovunque ,come si può pensare a certe scemenze ,cambiamo il sistema perché così c’è solo insoddisfazione ! Rispondi a Fra