Il fatto

Un ​fucile canne mozze sotto un divano​

Arrestato dalla Polizia giovane affidato ai servizi sociali

Cronaca
Taranto giovedì 09 agosto 2018
di La Redazione
Il fucile a canne mozze sequestrato
Il fucile a canne mozze sequestrato © Tbs

Aveva nascosto sotto il divano della cucina un fucile a canne mozze: arrestato dalla Polizia di Stato, Sul camino vi erano anche le cartucce. Nella mattinata di ieri, nell’ambito di servizi anticrimine, gli agenti in borghese della Squadra Mobile hanno arrestato Emanuele Marilli trentenne tarantino già sottoposto dell’affidamento in prova ai servizi sociali dopo essere stato trovato in possesso di un’arma illegale modificata.

Un fucile “Franchi” con matricola limata, (le canne erano state tagliate e sovrapposte per ottenere il cosiddetto fucile a canne mozze) è stato rinvenuto nel vano cucina dell’abitazione di Emanuele Marilli. Era stato nascosto sotto ad un divano. Nel corso di ulteriori controlli sono state rivenute anche le munizioni ovvero 10 cartucce calibro 20 di cui nove di produzione industriale e una di manifattura artigianale. Erano state nascoste in un marsupio rinvenuto sul piano cottura del camino. I poliziotti dopo aver sequestrato fucile e cartucce hanno dato notizia dell’arresto al pubblico ministero di turno il quale ha disposto il tasferimento di Marilli nella casa circondariale di largo Magli. Il fucile a canne mozze sarà sottoposto a perizia balistica per accertare se sia stato utilizzato in episodi criminosi avvenuti di recente in città.

Lascia il tuo commento
commenti