La novità

​Parrocchie, le nomine dell’arcivescovo Santoro​

Nuovo incarico anche per mons. Marco Morrone

Cronaca
Taranto venerdì 10 agosto 2018
di La Redazione
Mons. Filippo Santoro
Mons. Filippo Santoro © Tbs

Nuove nomine per le parrocchie tarantine. L’arcivescovo mons. Filippo Santoro ha comu­nicato le seguenti nomine: mons. Mihle astellana, amministratore parrocchiale della parrocchia Santa Teresa del Bambino Gesù nel San­tuario della Madonna della Sanità in Martina Franca (fino ad ingresso del nuovo parroco); Sac. Francesco Curacci, parroco della parrocchia Santissima Croce in Taranto-Lido Azzurro; sac. Vito Cataldo Lepraro, vicario parrocchiale della parrocchia del Maria Santissima del Monte Carmelo in Martina Franca; sac. Alessandro Argentiero, vicario parrocchiale della parrocchia Santi Angeli Custodi in Taranto; mons. Marco Morrone, parroco della parrocchia Santa Teresa del Bambino Gesù nel Santuario della Madonna della Sanità in Martina Franca.

Mons. Marco Morrone, nato 71 anni fa a Lizzano, ha sempre ricoperto cariche importanti nell’ambito della Diocesi tarantina. E’ stato segreta­rio dell’Arcivescovo, per molti anni parroco della Chiesa del Carmine e padre spirituale dell’omonima Confraternita e in seguito, per molti anni, è stato alla guida della Basilica dell’ultimo incarico ricevuto dall’Ar­civescovo Mons. Santoro, don Marco è stato parrocco della parrocchia Ss. Croce di Taranto, rettore della Chiesa di San Domenico in Taranto e padre spirituale della Confraternita dell’Addolorata.

Cresce, intanto, l’attenzione nella Confraternita dell’Addolorata che dovrà rinnovare il Consiglio di Am­ministrazione, oggi retto dal Priore ing. Raffaele Vecchi, in scadenza di mandato. Ma cresce l’attesa anche per sapere se don Marco conserverà l’in­carico in seno alla Confraternita o se l’Arcivescovo nominerà un nuovo pa­dre spirituale per la stessa congrega.

Lascia il tuo commento
commenti