Il fatto

​Rapinavano e picchiavano ragazzini, scattano tre denunce​

Erano capeggiati da un minorenne

Cronaca
Taranto venerdì 10 agosto 2018
di La Redazione
Una volante della Polizia di Stato
Una volante della Polizia di Stato © n.c.

La Polizia di Stato ha individuato e denunciato altri tre complici di un banda che rapinava e picchiava ragazzini. Capeggiati da un minorenne, si aggiravano per il centro storico di Martina Franca creando allarme sociale.

Grazie ad un’accurata serie di indagini la squadra di pg del Commissariato di Martina Franca ha individuato e denunciato tre ragazzi perché, in tre distinti episodi, si sono resi complici della condotta criminale di un 17enne, residente nella cittadina della Valle d’Itria. Quest’ultimo era stato arrestato lo scorso 29 giugno, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale per i Minorenni di Taranto, dott.ssa Paola Ferrara, a seguito della richiesta formulata dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, dott.ssa Pina Montanaro, per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti, tentata estorsione, rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali ai danni di diversi coetanei.

Per i primi due episodi, risalenti al 12 maggio scorso, sono stati individuati e denunciati due complici 20enni, di cui uno di nazionalità albanese e residente a Martina Franca e l’altro nato a Brindisi e residente nela stessa cittadina della provincia di Taranto. Entrambi, non nuovi a condotte delinquenziali, risponderanno di rapina aggravata in concorso per aver spalleggiato il minorenne, attualmentee detenuto nel carcere minorile di Bari, mentre, in due distinte azioni, hanno rapinato del denaro e di monili in oro, dei malcapitati colpendoli con calci e pugni.

Lascia il tuo commento
commenti