Il fatto

​Preso con la coca in un’abitazione di via Capecelatro​

L’uomo era ai “domiciliari” per altri reati

Cronaca
Taranto sabato 11 agosto 2018
di La Redazione
​La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri​
​La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri​ © Tbs

Nuovo colpo allo spaccio di droga in via Capecelatro. I carabinieri dell’Aliquota operativa della Compagnia di Taranto, hanno arrestato, in flagranza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, Massimiliano Friuli, quarantottenne tarantino già noto alle forze dell’ordine e prima dell’operazione sottoposto agli arresti domiciliari per altri reati. Dopo la recente operazione “Civico 18”, in occasione della quale sono state eseguite venti misure cautelari per analoghi reati i militari del comando provionmciale hanno continuato ad eseguire mirati servizi per prevenire e reprimere lo spaccio degli stupefacenti.

I carabinieri, durante i frequenti controlli nel rione Borgo, hanno concentrato la loro attenzione nei confronti dell’abitazione che è nella disponibilità dell’uomo, sitiuata in via Capecelatr. Gli investigatori hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare e personale ed hanno rinvenuto nella disponibilità di Friuli sedici dosi termosaldate di cocaina, per un peso complessivo di tre grammi nonché la somma 675 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio. Oltre alla droga sotto sequestro i soldi in quanto ritenuti provento dell’attività illecita. Il quarantasettenne tarantino al termine degli accertamenti e delle formalità di rito, è stato dichirato in arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e, su disposizione dell’autorità giudiziaria trasferito nella casa circondariale di largo Magli. La cocaina sequestrata sarà analizzata nei prossimi giorni dagli esperti del L.A.S.S. del Reparto operativo del comando provinciale.

Lascia il tuo commento
commenti