Il caso

Benvenuti nella cloaca di via Leonida

La denuncia di un nostro lettore che ha inviato immagini che potrebbero essere replicate in molte vie del centro cittadino

Cronaca
Taranto sabato 11 agosto 2018
di La Redazione
Cacche di cane
Cacche di cane © Tbs

“La strada per l’inferno è lastricata di buone intenzioni”, quelle di Taranto sono lastricate di escrementi di cani. Probabilmente non c’era bisogno di scomodare questo antico proverbio che taluni fanno risalire a Karl Marx, ma rende pienamente la sensazione che si prova nel guardare il video che ha inviato alla redazione di Taranto Buonasera un nostro lettore.

Le pareti che si possono osservare sono quelle di via Leonida, tra l'arsenale e via Principe Amedeo. Una vera e propria cloaca a cielo aperto. Sembra davvero di passeggiare in un mare di cacca. Purtroppo, è solo un esempio. In città ce ne sono tantissime di strade in queste condizioni pietose.

Naturalmente, è bene precisarlo, non abbiano nulla contro “gli amici dell’uomo” che non sono certo i veri colpevoli di questo disastro. La responsabilità va ricercata nel comportamento deprecabile dei loro padroni. Ripulire è un dovere civico. E poi, diciamolo, non costa nulla. Basta solo un po’ di buona volontà. Certo, è più semplice lamentarsi sui social delle cose che non vanno piuttosto che impegnarsi a far in modo che il mondo sia migliore.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Fra ha scritto il 12 agosto 2018 alle 08:10 :

    Il problema riguarda tante vie cittadine ,questo è quello che i tarantini definiscono cultura e civiltà ,non è la prima volta che leggiamo notizie del genere e mi sembra giusto mettere in evidenza la reale problematica , in quanto è la triste realtà cittadina . Mi chiedo Perché certe Abitudini non vengono mai cambiate ,non si migliora mai e soprattutto perché nessuno ama questa città ? Rispondi a Fra