L'intervista

Martino ​Tamburrano: «Sì, mi candido al Senato»​

L’annuncio del presidente della Provincia

Politica
Taranto sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
Martino Tamburrano
Martino Tamburrano © Renato Ingenito

«Il mio partito ha confermato la mia candidatura. Sarò candidato al Senato».

L’annuncio arriva dal presidente della Provincia, Martino Tamburrano, in una intervista rilasciata al nostro giornale. L’intervista integrale sarà pubblicata nell’edizione di sabato 13 gennaio. Il definitivo via libera a Tamburrano per la candidatura nelle fila di Forza Italia è arrivato nel corso di un incontro di partito che si è tenuto a Roma. Tamburrano è sicuro di poter superare anche gli aspetti giuridici che sarebbero ostativi rispetto alla sua candidatura. Aspetti relativi ai termini delle dimissioni da Presidente della Provincia.

«Tutti i partiti - ha spiegato a TarantoBuonasera - hanno problemi di questo tipo e si sta cercando di dirimere la questione. Sono tranquillo». Nell’intervista a Tarantobuonasera, Tamburrano si sofferma anche sul «sovraffollamento» di aspiranti candidati nel centrodestra. Non manca una sibillina dichiarazione sul possibile accordo con Cito e l’apertura su nomi a sorpresa come possibili candidati nel centrodestra. Il presidente della Provincia torna poi a commentare la sconfitta alle elezioni comunali di giugno del candidato sindaco Stefania Baldassari. La questione Ilva: «Sul ricorso ad opponendum della Provincia registro polemiche sterili. Il nostro ricorso è finalizzato a velocizzare i tempi di applicazione dell’Aia, dopo 30 anni di omisisoni e cinque di immobilismo dopo l’intervento della magistratura».

Non mancano le dichiarazioni polemiche sul sindaco Melucci e sul presidente della Regione, Emiliano, colpevoli a suo dire di creare invcertezze sulle questioni industriali così da tenere lontani da Taranto possibili investitori. L’invito a MIttal: «Vengano a Taranto a spiegare il piano ambientale».

Oggi, sabato 13 gennaio, su TarantoBuonasera.

Lascia il tuo commento
commenti