Il giovane è stato sottoposto alla profilassi anti-rabbica

Un 19enne aggredito e morso da un topo

L’incredibile episodio è avvenuto in una villetta venerdì sera

Provincia
Taranto mercoledì 22 ottobre 2014
di La Redazione
Una immagine di Manduria
Una immagine di Manduria © Tbs

MANDURIA - Incredibile attacco all’uomo da parte di un topo di medie proporzioni. E’ successo venerdì sera nella villetta di Uggiano Montefusco. La sfortunata vittima è un diciannovenne manduriano che abita nella piccola frazione messapica.

Il roditore, probabilmente per una reazione di difesa, era fermo su una panchina e con un salto improvviso si è letteralmente scagliato contro il giovane mordendogli un dito e rimanendovi attaccato con i denti conficcati nel polpastrello. Numerosissimi i testimoni che sono rimasti senza parole guardando la scena del ratto che non mollava la presa. L’animale è rimasto appeso alla mano che il giovane cercava di scrollare nella speranza di liberarsi dal morso. Il topo ha lasciato la presa solo quando il diciannovenne lo ha afferrato per la collottola con l’altra mano facendogli così aprire le fauci. Tornato a casa il giovane ferito è stato medicato dalla madre che il giorno dopo lo ha accompagnato all’ufficio igiene della Asl di Manduria dove il figlio è stato sottoposto a profilassi anti-rabbica.

L’episodio è stato commentato con sdegno dal coordinatore del Partito democratico di Uggiano, Leonardo Notarnicola, che lamenta ancora una volta la precaria situazione igienica della frazione. “Il ratto in questione - spiega Notarnicola - girava tranquillamente tra le gambe dei frequentatori del posto la cui presenza evidentemente non gli fa più paura. Quello che è accaduto al giovane di 19 anni - aggiunge - sarebbe potuto capitare ad un bambino con conseguenze ben più gravi. Sarebbe ora - conclude il dirigente del Pd - che chi di dovere provvedesse a far disinfestare il centro abitato che da tempo è infestato da topi ed altri animali e insetti”.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette