Basket

Castellaneta, prove di crescita

Dai biancorossi buoni riscontri negli ultimi test. Domani sul parquet

Provincia
Taranto domenica 17 settembre 2017
di La Redazione
Foto di repertorio
Foto di repertorio © Tbs

CASTELLANETA - Nella sfida con una delle favorite per la vittoria finale in campionato, i biancorossi mostrano sin dall’inizio un’egregia condizione fisica, mostrando un ottimo gioco offensivo.
È Gaudiano a guidare i suoi verso il 37-25 del primo quarto, dove si sono viste belle giocate e ritmi altissimi. Renato Buono in cabina di regia detta i ritmi di gioco e smista assist per i compagni.
La Vbc risponde presente anche in difesa con recuperi e ripartenze e buon giro palla che frutta canestri sia dall’arco che in area per tutti gli uomini di coach Leale.
Prestazione di buon livello per gli under che hanno dimostrato di poter dire la loro in questo campionato, tanta fiducia per loro è tanti minuti in campo per i ragazzi castellanetani.
La gara termina con la vittoria dei locali per 100 a 96 e con la consapevolezza che quest’anno ci sarà da divertirsi.
Ancora assente Fontaine, che viaggia però verso il recupero definitivo in vista dell’esordio a Francavilla del 24.
La Valentino Basket in precedenza era sconfitta dal parquet del Pala2006 di Ceglie Messapica.
Una partita sicuramente impegnativa, dove a spuntarla sono i padroni di casa.
I locali vanno avanti nel punteggio solo nelle battute iniziali. I biancorossi, che partono in campo con Buono, Gaudiano, Patella, Cassano e Sakalas sono costretti ad inseguire. Ceglie a canestro dall’arco, ospiti a punti nel pitturato. Dopo una partenza contratta i ritmi si alzano (26-24 dopo 10’). Si fa notare fin da subito con diverse giocate Fontaine, finalmente in campo dopo i problemi alla caviglia, e Castellaneta fa male in velocità sia sotto le plance che dalla lunga distanza, Ceglie segna ai liberi per il 47-46 con cui si va all’intervallo.
Sprint valentiniano nella ripresa: 50-58 tra ripartenze veloci e tiri da tre, ma è fin troppa la sofferenza nei confronti dei lunghi avversari, che imperversano di continuo in area tra appoggi a canestro e rimbalzi, 57-60 a fine frazione. Ultimo quarto in cui i viaggianti rispondono dalla media e dalla lunetta ai punti facili dei gialloblu sotto il vetro. 67-64 al 34’ quando Sakalas schiaccia di forza, poi i liberi di Buono e le triple di Sakalas e Gaudiano danno speranza ma non bastano per ottenere la vittoria. 77-75 il finale. Prestazione valida nel complesso sul piano dell’atteggiamento e dell’esecuzione degli schemi tattici. A fine gara le parole di coach Nicola Leale: “Sono soddisfatto di quanto è stato prodotto questa sera dopo tre settimane in palestra. Certamente ogni commento è prematuro, ma di sicuro proseguiremo con il continuo lavoro per migliorarci ed iniziare ad acquisire una prima identità di squadra. Siamo sulla strada giusta”.
Ora il turno del Memorial “F. Drago, F. Salvatore, A. Stendardi”, previsto per domani, domenica 17, che darà ulteriori conferme e indicazioni sui progressi della squadra.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette