Social

Taranto - martedì 20 dicembre 2016 Calcio

L'appuntamento

Rossoblù e migranti: l’evento

Mercoledì si chiude il progetto del Coni ‘Stringiamoci la mano’

I tifosi del Taranto calcio © Renato Ingenito
di La Redazione

Si svolgerà mercoledì 21 dicembre la partita di calcio tra l’AfroTarasUnited e la squadra “under 17” del Taranto F.C. 1927, evento conclusivo del progetto “targato” Coni denominato “Stringiamoci la mano”, giunto alla seconda edizione.

L’appuntamento è per le ore 10 presso il Centro Sportivo Vivere Solidale 2000 (ubicato al quartiere Paolo VI in Via Miglioli, 260/261). L’AfroTarasUnited è una rappresentativa costituita da giovani atleti africani ospiti di strutture di accoglienza del capoluogo e della provincia che per tre mesi (al termine di una partecipata selezione) si sono allenati in vista proprio dell’evento, disputando anche diversi incontri amichevoli con formazioni locali. L’obiettivo del progetto è stato quello di favorire, attraverso lo sport, l‘inclusione sociale dei giovani immigrati che sin dall’inizio hanno mostrato un grande entusiasmo sia negli allenamenti che nei test infrasettimanali, svoltisi sempre presso il Centro Sportivo Vivere Solidale 2000.

Il progetto è stato approvato e finanziato dal Coni Nazionale e fortemente voluto dal Coni Puglia: a seguirlo passo dopo passo è stato Michelangelo Giusti, responsabile organizzativo Coni Taranto, che ha contato sulla collaborazione dei tecnici Paolo Violante e Antonio Quarto. «Si ringrazia per la fattiva collaborazione la Figc-Lnd Delegazione Provinciale di Taranto (che ha messo a disposizione dell’evento la terna arbitrale dell’Aia) e la Uisp Taranto. Un sentito ringraziamento anche al Presidente del Taranto F.C. 1927 che ha reso possibile lo svolgimento dell’evento finale» è quanto di legge in una nota del Coni Taranto. Al termine della partita tra AfroTarasUnited e Taranto F.C. 1927 “under 17” (due tempi da 45’ con eventuali supplementari e calci di rigore) avrà luogo la cerimonia di premiazione, alla presenza del Delegato Coni Giuseppe Graniglia.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo