Social

Taranto - giovedì 29 dicembre 2016 Calcio

Il campionato di Lega Pro

Taranto in emergenza, ma senza timore

Stasera la sfida allo stadio Erasmo Iacovone contro il Cosenza

Il Taranto © Renato Ingenito
di La Redazione

Seduta pomeridiana per il Taranto, in vista dell’incontro con il Cosenza in programma giovedì 29 dicembre allo stadio “Erasmo Iacovone” a partire dalle ore 20.30. La truppa rossoblù di mister Pantaleo De Gennaro ha effettuato un lavoro tattico e basato sulla rapidità e sulla velocità. Errico Altobello, Mariano Stendardo ed Elio Nigro sono in fase di recupero, mentre Mauro Bollino ha svolto un allenamento differenziato. Indisponibile Francesco Potenza.

Nella giornata di ieri, mercoledì 28 dicembre, prevista la consueta rifinitura pomeridiana. Il Taranto ha lanciato un appello ai tifosi: «Popolo Rossoblù vogliamo augurare a tutti voi un sereno e felice Natale con l’auspicio di vivere insieme un 2017 ricco di gioie e soddisfazioni. Nel ringraziarvi per il sostegno, il calore e l’affetto dimostrato, giovedì 29 dicembre in occasione dell’ultima gara dell’anno, la Società ha deciso di ridurre i prezzi dei biglietti per festeggiare insieme la fine di questo 2016 che ci ha visto ritornare tra i professionisti! Riempiamo e coloriamo di rossoblù lo Iacovone!!!». E’ l’appello lanciato dal Taranto in vista della partita di giovedì 29 dicembre alle ore 20.30 allo stadio “Erasmo Iacovone” e valevole per la seconda gara di ritorno del Campionato di Lega Pro 2016/2017 contro il Cosenza.

Ecco il prezzo dei biglietti: Tribuna Laterale: Intero 20 euro – Ridotto 15; Gradinata: Intero 12,50 euro – Ridotto 9; Curva 8 euro; Tribuna Centrale: 40 euro. Vanno aggiunti i diritti di prevendita.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo