Verso la nuova stagione

​Marsili e Diakite chiamano a raccolta i tifosi​

Le prime dichiarazioni dopo la riconferma in rossoblù

Calcio
Taranto martedì 17 luglio 2018
di La Redazione
I tifosi del Taranto calcio
I tifosi del Taranto calcio © Renato Ingenito

Max Marsili, fresco di rinnovo, si appresta a disputare la sua quinta stagione in maglia rossoblù. Queste le prime dichiarazioni del centrocampista romano classe ‘87 rilasciate al sito ufficiale del Taranto.

«Questa riconferma, per me e per la società, rappresenta l’inizio di un percorso che ci porti a raggiungere l’obiettivo prefissato». Oltre all’allenatore è stata riconfermata una buona ossatura della scorsa stagione: rispetto al recente passato un segno tangibile di continuità nel progetto tecnico... «Abbiamo voluto fortemente non sconvolgere il gruppo e punteremo all’obiettivo assieme a quei calciatori che già l’anno scorso hanno creduto in questo progetto». Un pensiero sul Taranto che sta nascendo. «Penso che la nuova squadra sia composta da ragazzi di valore e giocatori vogliosi di vincere». Un obiettivo personale per la prossima stagione: «Fare qualcosa di importante per questa maglia, arrivare più in alto possibile e regalare emozioni alle persone che meritano». Infine, un messaggio ai tifosi rossoblù: «Chiedo il loro supporto che per noi è fondamentale per vincere».

Anche l’attaccante di proprietà del Taranto, Adama Diakite, è stato riconfermato dalla società rossoblù per la stagione 2018/19. A tal proposito, il calciatore ivoriano ha parlato della seconda avventura nella Città dei Due Mari. Queste le sue dichiarazioni: «Sono felicissimo per questa riconferma, ci tenevo tanto così come la dirigenza che mi ha dato fiducia fin da subito. È una grande gioia per me dal punto di vista personale perché possiamo dare continuità al percorso che abbiamo iniziato durante il campionato scorso». Secondo anno consecutivo in Serie D dopo tante stagioni in categorie superiori: «Pensavo che il campionato fosse meno complicato: nel girone H trovi squadre fisiche e molto tecniche, quindi c’è poca differenza rispetto alla Serie C. Ci vuole un periodo di adattamento, io penso di aver fatto bene e mi ritengo soddisfatto».

Un momento indimenticabile della scorsa stagione: «Sicuramente il gol del 2-1 con il Cerignola davanti a tanta gente, è stata comunque una rete importante che ha portato i tre punti e ci ha permesso di continuare la rincorsa verso le pretendenti al salto di categoria». Sulla nuova stagione: «L’obiettivo personale per questa annata coincide con quello di tutto il gruppo, ovviamente vogliamo vincere il campionato. Speriamo di ripagare la fiducia della società e dei tifosi, i quali sicuramente ci daranno una mano».

Lascia il tuo commento
commenti