x

x

Calcio: Blatter ribadisce, ‘dare Mondiale al Qatar è stato un errore’

Berlino, 8 nov. (Adnkronos) – L’ex presidente della Fifa Joseph Blatter ha ribadito che assegnare l’imminente Coppa del Mondo al Qatar è stato “un errore” e accetta la sua responsabilità come capo dell’organo di governo del calcio in quel momento. Blatter ha dichiarato all’edizione del quotidiano svizzero Tages-Anzeiger di aver favorito l’offerta degli Stati Uniti prima del voto della Fifa nel 2010. “Il premio al Qatar è stato un errore. E io ne ero responsabile come presidente all’epoca”, ha detto Blatter. “È troppo piccolo come paese, il calcio e la Coppa del Mondo sono troppo grandi per questo”, ha aggiunto. La Coppa del Mondo inizierà la prossima settimana domenica 20 novembre e durerà fino al 18 dicembre.

Blatter, che è stato presidente della Fifa dal 1998 al 2015, ha detto che non avrebbe partecipato al torneo. Il Qatar è stato criticato per anni per la sua situazione in materia di diritti umani, principalmente in relazione al trattamento riservato ai lavoratori migranti e alla comunità LGBTQI+, ma sono state sollevate anche questioni di sostenibilità. Blatter ha anche ribadito che l’ex presidente Uefa Michel Platini è stato il motivo per cui il Qatar è stato sorprendentemente eletto nazione ospitante, dopo essere stato spinto dall’allora presidente francese Nicolas Sarkozy a votare per il Qatar e che diversi voti sono poi andati al paese del Medio Oriente.

Blatter ha anche criticato l’attuale presidente della Fifa Gianni Infantino per essersi trasferito in Qatar all’inizio dell’anno, dicendo che questo lo pone troppo vicino agli organizzatori. Il presidente della Fifa dovrebbe essere responsabile”, ha detto Blatter. “Ad esempio, c’è una proposta per istituire un fondo per i lavoratori deceduti e i loro sopravvissuti. Il Qatar dice di no. Cosa dovrebbe dire la Fifa ora che il suo presidente è sulla stessa barca del Qatar?”, ha chiesto Blatter.