x

x

Carceri: Boschi e Giachetti a Rebibbia, ‘tutelare detenuti e operatori’

Roma, 28 dic. (Adnkronos) – “La civiltà di un Paese si misura dalla condizione delle sue carceri. Per questo, questa mattina, abbiamo voluto svolgere una visita ispettiva alla casa circondariale di Rebibbia”. Lo annunciano i deputati di Azione- Italia viva-Renew Europe Maria Elena Boschi e Roberto Giachetti che spiegano: “Abbiamo incontrato la direttrice e il personale della Polizia penitenziaria della sezione maschile per comprendere le esigenze legate all’organico ma anche al lavoro con gli educatori e con il personale sanitario. Abbiamo ascoltato i detenuti e visto le varie attività. Le persone detenute, la Polizia penitenziaria e chi lavora in carcere devono essere tutelate nella loro dignità e non possiamo accettare che si continui ad allungare il tragico elenco dei suicidi in carcere”.

“Le nostre carceri sono sovraffollate e le condizioni di chi ci vive e di chi vi lavora ogni giorno difficili. È urgente intervenire con provvedimenti che consentano di ridurre il numero dei detenuti, con l’applicazione di norme che già esistono e che consentirebbero l’esecuzione penale domiciliare per chi deve scontare pene residue di breve durata. La situazione è drammatica -concludono Boschi e Giachetti- e dobbiamo impegnarci per garantire il fine rieducativo della pena. Non si tratta di buonismo, ma di civiltà”.