x

x

Giustizia: Sisto, ‘prossimi interventi abuso ufficio, traffico influenze e separazione carriere’

Roma, 28 dic. (Adnkronos) – “Sento affermare spesso che sulla giustizia il presidente Berlusconi e il ministro Nordio dicono le stesse cose. Non potrebbe essere altrimenti, perché entrambi, e non solo loro, sostengono quel garantismo che è iscritto nella nostra Costituzione e che si basa sui principi del processo giusto e di ragionevole durata”. Così a Radio Anch’Io il viceministro alla Giustizia Francesco Paolo Sisto, che poi, sui prossimi interventi del governo.

“Uno dei primi temi che affronteremo è l’abuso di ufficio per liberare gli amministratori dalla paralisi della firma a fronte paura di andare comunque sotto processo. C’è poi la questione del traffico di influenze, una norma troppo ampia in cui oggi si può infilare troppo e spesso di tutto, e quella riguardante la possibilità di appello da parte dei pm avverso le sentenze di assoluzione . Quanto, infine, alla separazione delle carriere, non vogliamo mai un pm dipendente dall’esecutivo, ma assolutamente autonomo e indipendente. Qualcuno mi deve spiegare perché tra avvocato e giudice non deve esserci la stessa distanza che intercorre tra pm e giudice”, ha concluso.