x

x

SK Traslochi: traslocare senza stress in modo sicuro

(Adnkronos) – Milano, 09/11/2022 – SK è l’azienda ideale per curare traslochidi piccole o grandi dimensioni, opera in tutta Italia e principalmente a Milano e provincia. Sono professionisti del settore che aiutano i lori clienti dalla pianificazione all’organizzazione della logistica per portarlo a termine senza imprevisti.

Come affrontare un trasloco senza stress: la pianificazione

Molti aspetti logistici di un trasloco vengono spesso trascurati se ad occuparsene è una persona inesperta. Per un trasloco fai da te non basta sapere cosa portare con sé e come farlo: c’è bisogno di prendere un gran numero di altre decisioni come ad esempio il periodo migliore dell’anno, l’orario migliore della giornata, fare preventivi per i noleggi, chiedere permessi ed essere pronti ad affrontare diversi imprevisti.

La pianificazione è tutto in un evento complesso come il trasloco. Complesso, non complicato: infilare tutto in scatole di cartone non è un compito complicato, ma avere le competenze per fare imballaggi a prova di urto e procedere con un ordine funzionale è un’altra storia. L’errore più comune che fa chi non ha mai cambiato casa è quello di sottostimare, a volte di molto, il tempo necessario per inscatolare e il numero o tipologia di scatoloni necessari.

Chi ha impacchettato la sua vita una o più volte sa che non è possibile sapere di quanti oggetti si disponga realmente fin quando non ci si ritrova a doverli imballare.

Quindi prima cosa da fare è una lista di tutto ciò che farà parte di questo nuovo capitolo e cosa invece verrà lasciatoindietro: alcune delle cose che non trovano spazio nella nuova vita, se in buono stato, potrebbero ancora essere utili a qualcuno. Esistono numerosi enti di beneficenza disposti a raccogliere vestiario, giocattoli e mobili. Altri oggetti potrebbero essere venduti o regalati.

Tutto il resto deve essere smaltito secondo le linee guida del comune dove si trova l’immobile.

Qualsiasi sia la scelta, sono attività time consuming che senza una pianificazione rischiano di generare caos e stress.

Una volta deciso cosa portare, è fondamentale pensare a come farlo in modo intelligente: ad esempio, per un trasloco nella stagione invernale si metteranno via prima tutti quei capi di abbigliamento estivi, troppo leggeri per essere indossati in quel momento; tutto ciò che è fragile dovrà andare sopra e deve essere segnalato in modo che chiunque maneggi quel carico sarà in grado di farlo senza arrecare danni.

Il trasloco al momento giusto

Una volta deciso il cosa e il come, si passa al quando: primavera o autunno. Questi sono gli unici momenti nell’anno in cui (statisticamente) il meteo assiste chi cambia casa: non ci sono le insidie del caldo torrido (che è insopportabile in tante città italiane, ma Milano in estate è famosa per essere particolarmente inospitale) e la pioggia battente portata dall’inverno (in alcuni casi la neve) non rischia di bagnare i pacchi e chi li trasporta.

Passando alla parte più pesante, i mobili, quelli che arrederanno la nuova sistemazione, dovranno essere spostati usando appositi mezzi di trasporto da noleggiare. In alternativa possono essere affidati a una ditta specializzata. In ogni caso è una buona regola smontare tutto quello che è possibile smontare cercando di non dimenticare come rimettere a posto i pezzi, tutti i pezzi: una idea utile è quella di farsi fare un video mentre avviene lo smontaggio o fare delle foto in passaggi particolarmente complessi.

A proposito di trasporto di oggetti ingombranti: non bisogna dimenticare che nella maggior parte delle città italiane ci sono delle regole di circolazione da rispettare. Ad esempio a Milano, oltre al traffico (che si può provare ad eludere scegliendo orari strategici), ci si deve assicurare che il mezzo noleggiato sia conforme per accedere all’Area B, procurarsi i permessi per entrare nell’Area C e quelli per parcheggiare i mezzi adibiti al trasloco.

Altro aspetto da considerare è il noleggio (anche) di un elevatore per portare i mobili al piano o decidere di procedere con l’ascensore o usando le scale (se possibile).

Insomma, fra noleggi, strategie per evitare il traffico, il rischio di fare troppo rumore e disturbare i nuovi vicini, un trasloco fai da te è davvero un campo minato. La cosa migliore è affidarsi a dei professionisti che possano sollevare da tutte queste incombenze dagli inevitabili imprevisti.

Scopri di più su SK Traslochi

Cominciare un nuovo capitolo di vita in un’altra città, rischiando di farsi togliere l’entusiasmo dalla logistica del trasloco, non è il migliore inizio che ci si possa augurare. Che si debba spostare la propria residenza o la sede dell’ufficio, SK Traslochi è la società ideale per vedere i propri effetti personali imballati con cura ed efficienza, come solo un professionista sa fare. Per muoversi dentro Milano o dalla metropoli verso la provincia (e viceversa) o, anche per fare un trasloco nazionale o internazionale, SK Traslochi ha tutte le carte in regola per offrire un servizio trasparente, economico e di qualità. È possibile chiedere un preventivo chiamandoli o contattandoli tramite il form predisposto nella pagina contatti del sito web.

Per Informazioni

Sk Traslochi

Servizio di traslochi Milano

Via Conte Rosso 27

Milano

Tel. 3756754734

Info@sktraslochi.it