x

x

**Tennis: Pietrangeli, ‘con questa squadra potremmo anche prenderci la Coppa Davis’**

Roma, 25 nov. (Adnkronos) – “Questa è una buona occasione: a distanza di oltre 40 anni potremmo finalmente prendercela, questa Coppa Davis”. Lo dice all’Adnkronos Nicola Pietrangeli, capitano della squadra vincente nel ’76 con Panatta, Barazzutti, Bertolucci e Zugarelli nella storica trasferta in Cile, quella con le magliette rosse indossate contro il regime di Pinochet da Panatta e Bertolucci proprio in finale. “Ci troviamo nella strana condizione di avere praticamente quattro titolari per una Davis, anche se non è più quella di una volta: oltre a Sonego e Musetti ci sono Sinner e Berrettini -dice Pietrangeli-: è proprio una cosa italiana, o niente o tutto…”.

Prossima fermata Canada, sabato: “brutta bestia -dice- ma noi abbiamo un piccolo vantaggio: il doppio più forte e probabilmente ce la giocheremo tutta lì. Shapopvalov gioca bene ma è battibile, Auger Aliassime un po’ meno. Quindi puntiamo sul doppio e speriamo in un singolare buono. Auger Aliassime è molto forte ma se Sonego gioca come ieri ce ne sono pochi che possono superarlo. Insomma sono delle partite molto equilibrate, e ieri il Canada stava per perdere anche il doppio contro dei tedeschi mai sentiti”.

Esercizio di stile: e se per caso si va in finale? “Penso che bisognerà affrontare la Croazia, con Cilic e Coric che sono due ‘pazzi’. Ma uno come Cilic, se è in buona, può battere chiunque. E’ una bella scommessa, non c’è ‘il’ favorito; comunque noi siamo tra le prime quattro al mondo, si sa che l’italiano non è sportivo ma tifoso: per i tifosi meno della vittoria non c’è niente, forse non percepiscono questo successo”.