x

x

Drone precipita in carcere, “portava droga e telefoni”

La denuncia del Sappe
Il carcere di Taranto

“Droga e telefonini pronti a entrare grazie a un drone”: la denuncia è del Sappe, uno dei sindacati degli agenti della Polizia penitenziaria, che precisa però come in questa occasione il ‘trasporto’ non è riuscito: “il drone è caduto appena attraversato il muro di cinta vicino alle sezioni detentive; portava droga e telefonini, compresi quelli con cui i detenuti si divertono postando video su tik tok”. A scoprire il drone precipitato, dice il sindacato, “i poliziotti che effettuavano un giro di controllo all’esterno delle sezioni detentive”.