x

x

“Sport e integrazione”, il progetto per l’inclusione dei ragazzi svantaggiati

Iniziativa tra Ministero del Lavoro e Università
"Sport e integrazione", il progetto per l’inclusione dei ragazzi svantaggiati

Dalla collaborazione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, “Sport e Salute – Roma”, l’Università degli Studi di Aldo Moro – Bari e altre 10 Università italiane, nasce il Progetto “Sport e Integrazione”.

Questa seconda fase del progetto, prevista entro il 2022, vede il suo avvio con un seminario di lancio che si svolgerà a Bari il 7 Ottobre, con inizio alle ore 14.30, presso l’Aula Magna “G. De Benedictis” del Policlinico.

Il progetto nel suo insieme intende promuovere l’inclusione e l’accesso alla pratica sportiva per i ragazzi provenienti da contesti socio-economici svantaggiati, anche con background migratorio, al fine di garantire il diritto allo sport, con particolare attenzione alla partecipazione della componente femminile. Inoltre, scopo dei seminari è quello di incrementare la collaborazione tra i partener del mondo del Lavoro, dello Sport e dell’Università per la realizzazione di percorsi formativi rivolti ai laureandi in Scienze Motorie e Sportive, che opereranno in contesti educativi, sociali e sportivi sempre più caratterizzati da un lavoro multiculturale. Sono previste altri eventi sul territorio nazionale per ciascuna delle undici sedi coinvolte. Nel corso della prima di queste iniziative, il seminario di Bari, verranno presentati e condivisi risultati di ricerche, proposte didattiche ed esperienze significative a cura di rappresentanti Ministeriali, di Sport e Salute e dell’Università di Bari.

Parteciperanno il Prof. Stefano Bronzini, Rettore dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, la Dott.ssa Mariantonietta Cortese del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, Dott.ssa Giusy Dini Sport e Salute – Roma, il Prof. Francesco Fischetti dell’Università di Bari.

Chiuderanno il seminario, con la descrizione di esperienze significative, alcuni testimonial del mondo sportivo, Daryia Derkach Atletica leggera – Aeronautica militare, Anzhelika Savrayuk Ginnastica ritmica – Aeronautica militare, Nicola Capasso Tecnico di Karate – vincitore del “Premio Mondonico” 2018.