x

x

Impatto odorigeno, allarmi ignorati

“Per Michele Emiliano esistono cittadini di serie A e B, in base alla convenienza elettorale.
L’ultima conferma arriva dalla disparità di trattamento riservato al problema odorigeno di  Monopoli e Manduria.
Lo dichiara Francesca Franzoso consigliere regionale.
“Nel primo caso, di fronte alle iniziali segnalazioni dei cittadini, il Presidente della Regione  è subito intervenuto e  preso posizione. Attraverso un comunicato congiunto con l’assessore all’ambiente ha rassicurato  che  “saranno indagate tutte le sorgenti emissive presenti sul territorio, a partire da quelle più rilevanti, al fine di individuare ciò che ha arrecato i disturbi olfattivi e i miasmi lamentati dalla popolazione” . Non solo.  Sempre nella nota, la  Regione  comunica di aver  “attivato un tavolo tecnico permanente e  ha disposto che Arpa Puglia effettui controlli a tappeto nell’area industriale di Monopoli, a tutela della salute pubblica e al fine di adempiere alle disposizioni della legge regionale targata Emiliano sul controllo degli odorigeni. I primi rilievi sono stati effettuati e sono  in corso gli accertamenti analitici di laboratorio“.
La cittadina di Manduria invece, non viene degnata di alcuna considerazione, nonostante i cittadini protestino da mesi  contro la  qualità dell’aria e chiedano interventi e   monitoraggi. Nella cittadina messapica non si contano le segnalazioni relative a   difficoltà respiratorie  e nausea. Parliamo di residenti nei quartieri attigui alle discariche, impianti che negli ultimi mesi, su disposizioni di Michele Emiliano, ricevono la frazione organica del Salento e del brindisino ,in deroga alle disposizioni vigenti.
Ma Manduria, a differenza di Monopoli,  sconta l’assenza di un sindaco e di un riferimento “di peso” nell’esecutivo regionale.
Insomma, Emiliano a Monopoli  schiera Regione, Arpa, Asl  e Sezione di Vigilanza Ambientale regionale, per la “ tutela della salute pubblica “; e invece  Manduria la abbandona a se stessa.
Un doppiopesismo inaccettabile, per cui chiedo che  Emiliano ponga subito rimedio”.

“Sulle rive dell’Alto Ionio”, l’attesa

C’è attesa per la XIII edizione della manifestazione “Sulle rive dell’alto Ionio”, Trofeo Marco Polo, organizzata dal Club Jonico Veicoli Amatoriali e storici I Delfini di Taranto, club insignito più volte con l’alto riconoscimento dell’Asi la “Manovella d’oro”, nei giorni 27, 28 e 29 maggio 2022 a Santa Maria di Leuca. La Puglia è da […]

Giovani talenti a scuola di moda

Investire sui giovani del territorio fornendo loro gli strumenti e le conoscenze per affermarsi nel mondo della moda: da un quarto di secolo questa la mission della DRAM (De Rubertis Accademia di Moda), fondata nel 1997 da Maurizio De Rubertis seguendo la tradizione sartoriale di famiglia. Nei suoi venticinque anni di attività la DRAM ha […]

Mercatopoli, la scelta green per Taranto e provincia

«Oltre 260mila articoli a cui abbiamo donato una seconda vita. Quasi 7mila clienti che hanno portato in vendita almeno un articolo. Acquirenti che arrivano anche da fuori regione». Sono solo alcuni dei numeri che hanno segnato il successo di Mercatopoli Taranto, leader della Second Hand economy sul nostro territorio. In un momento in cui, soprattutto […]

Aperte le iscrizioni al corso tenuto da Ajprol per aspiranti assaggiatori di oli vergini di oliva

Torna anche quest’anno uno dei più prestigiosi corsi organizzati dall’Ajprol: quello per aspiranti assaggiatori di oli d’oliva . Le iscrizioni al corso tecnico organizzato dall’Ajprol, soc. coop. agricola dei produttori olivicoli di Puglia sono aperte. Le lezioni si terranno dal 16 al 20 maggio 2022, tutti i giorni dalle ore 14.30 nella Sala conferenze – […]