16 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Giugno 2021 alle 18:56:23

Buonasera Sud

Mezzogiorno Federato, le cariche statutarie. Tutti i nomi

foto di Mezzogiorno Federato
Mezzogiorno Federato

Roma. Una domenica impegnativa, per i promotori del Movimento Mezzogiorno Federato, quella dello scorso 9 maggio. In una delle prime giornate dal clima estivo che celebrava la festa della mamma, presso il Palazzo dell’Informazione, sede nazionale dell’ADNKronos, una delle maggiori agenzie di stampa italiane, i partecipanti alla costituente del nuovo Movimento politico, collegati on line da tutta Italia, si sono alternati in appassionati interventi per trasformare Mezzogiorno Federato da associazione in soggetto politico. A fine dibattito sono stati eletti nell’esecutivo nazionale Salvo Fleres, Salvatore Grillo, Felice Iossa Felice, Salvatore Sannino, Claudio Signorile, Francesca Straticò e Alfredo Venturini.

L’esecutivo ha poi eletto all’unanimità l’onorevole professor Claudio Signorile alla carica di Presidente del Movimento, con rappresentanza legale e con tutti i poteri statutari.

Nel collegio dei probiviri sono stati eletti: Falcone Libera, Liparoti Fabio, Morante Adolfo, Pirrone Vito, Scoditti Antonio. Come segretario amministrativo Giancarlo Armenia. Nel consiglio nazionale sono entrati: Adamo Franco, Bagnardi Caterina, Ballistreri Maurizio, Bentrovato Simone, Bitetti Pietro, Bossone Antonio, Busetta Pietro, Campagnuolo Evangelista, Campidoglio Pino, Caruso Marco, Centro Giorgio, Confalone Giancarlo, Cuspilici Antonino, Daidone Livio, De Masi Roberto, Drosi Michele, Fleres Salvo, Gelsomino Clelio, Gonzales Paolo, Grammegna Ferdinando, Grillo Salvatore, Iossa Felice, La Tegola Rodolfo, Labarile Vito, Laudadio Felice, Leanza Santo, Lo Russo Simonetta, Mancini Giacomo, Manieri Maria Rosaria, Marsala Antonella, Marzo Biagio, Naddeo Rosario, Nicosia Santo, Nucera Giuseppe, Piraino Andrea, Pirrone Vito, Poleggi Filippo, Prestipino Vincenzo, Principe Sandro, Pugliese Marco, Rocca Fernando, Russo Giovanni, Salinitro Francesco, Sannino Giovanna, Sannino Salvatore, Savarese Nello, Signorile Claudio, Signorile Jacopo, Straticò Francesca, Tedesco Alberto, Terranova Giacomo, Tordera Rinaldo, Trento Leonardo, Venturini Alfredo e Vita Rocco. Hanno invece preso la parola: Giovanna Sannino, Claudio Signorile, Franco D’Alfonso, Marco Pugliese, Ercole Incalza, Antonio Cuspilici, Alberto Tedesco, Andrea Piraino, Antonella Marsala, Roberto Napoletano, Maria Grazia Guida, Angelo Spalletta, Sandro Principe, Stefano Rolando, Pier Camillo Falasca, Enzo Bruno Bossio, Pietro Busetta, Alfredo Venturini, Vincenzo Prestipino, Francesca Straticò, Salvo Fleres, Rinaldo Tordera, Alessio Campione, Franco Adamo, Salvatore Tignino, Giuseppe Nucera, Rodolfo La Tegola, Salvatore Grillo, Mario Bozzo, Antonio Scoditti, Salvatore Giunta, Vito Pirrone, Giovanni Pietro Golotta, Michele Drodi, Alberto Pasqua, Salvatore Sannino, Francesco Salinitro, Leonardo Trento, Aniello Savarese.

L’assemblea costituente è stata trasmessa sul canale digitale dell’ADNKronos e sulla pagina FB del Movimento, ove sono arrivati parecchi commenti positivi che incoraggiavano i suoi rappresentanti ad andare avanti. In particolare i siciliani, che aspirano a rompere il loro isolamento grazie al ponte sullo stretto, e i tarantini, che da una parte sono preoccupati dalla perdita dei posti di lavoro in caso della chiusura dell’ acciaieria, dall’altra esasperati dall’inquinamento che produce la stessa. Consensi anche dalla Campania, i cui abitanti sperano in una seria riqualificazione di Bagnoli, e dal resto delle regioni meridionali, ove auspicano la realizzazione di vie di comunicazione sicure e veloci, sia a livello stradale che ferroviario. Molti operatori del settore infine, commentavano con soddisfazione che una forza politica parlasse finalmente della portualità e dei benefici, in termini di posti di lavoro e di sviluppo, che potrebbero derivare dal settore marittimo, settore strategico, che vede gli operatori italiani protagonisti nello scenario mondiale, ma che gioca il ruolo di cenerentola nella distribuzione degli investimenti per la realizzazione di infrastrutture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche