20 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 20:34:00

foto di Soldi
Soldi

Lunedì 10 gennaio, presso la sala Conferenze della BCC di Napoli, il Presidente di Bcc Napoli, Amedeo Manzo, il Presidente dell’Enm, Mario Baccini, con il Segretario Generale Riccardo Graziano, e l’avvocato Erminia Mazzoni, responsabile di alcuni progetti territoriali, hanno presentato il nuovo protocollo di intesa siglato tra Banca di Credito Cooperativo ed Ente Nazionale per il Microcredito. L’accordo è finalizzato alla promozione sul territorio di progetti di microcredito destinati a Pmi e liberi professionisti nonché di progetti di microcredito sociale. Lo scopo è quello di favorire il lavoro al Mezzogiorno. Stante la mancanza di occupazione bisogna favorire la creazione di piccole aziende. Contrastando i motivi per cui non nascono o falliscono: mancanza di liquidità, garanzie, assistenza.

L’iniziativa mira a rafforzare il settore creditizio in un momento di particolare criticità per il sistema economico, offrendo un sostegno ai soggetti più colpiti dalla mancanza di liquidità attraverso la copertura del Fondo di Garanzia e opportunità di finanziamento fino a 75mila euro. Con l’accordo con ENM faremo in modo di sostenere le start up e le piccole imprese con un finanziamento garantito dal Fondo di garanzia per le piccole imprese L. 662/96 che saranno affiancate da un tutor “Un patto che va nella direzione da noi intrapresa del rating umano per consentire lo sviluppo imprenditoriale e di idee fondato sull’analisi delle proposte e dei soggetti e non solo in base a meri calcoli aritmetici. Un modello di crescita che veda sempre il valore e la forza dell’uomo al centro dell’attenzione e non solo il peso degli algoritmi per sostenere quella miriade di piccole e piccolissime iniziative imprenditoriali che costituiscono un importante tessuto produttivo e occupazionale di ogni sana società”, ha dichiarato il presidente della BCC di Napoli Amedeo Manzo. “La firma di questa convenzione sancisce l’apertura di nuove prospettive per la Microfinanza sul territorio. La BCC di Napoli con la sua rete di sportelli sarà un importante sostegno per le progettualità di Microcredito. Il sostegno di BCC Napoli e del Presidente Manzo saranno utili per far sì che a Napoli e in Campania, grazie al lavoro dei tutor accreditati ENM, possano nascere nuove imprese che sappiano rivitalizzare l’economia locale e nazionale, offrendo un’opportunità con le garanzie dello Stato, creando lavoro, occupazione in un percorso di legalità e Autoimpiego. Il nostro scopo è dare nuova linfa e nuovo impulso a chi ha idee e vuol realizzarle”, ha dichiarato il presidente ENM, Mario Baccini a margine della firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche