x

x

“Patto Locale per la Lettura” ’idea del Comune

Nella seduta di venerdì 12 febbraio, la giunta guidata dal sindaco Melucci ha deliberato la sottoscrizione del “Patto Locale per la Lettura” per la città di Taranto. «Questo importante atto segue il riconoscimento di “Città che legge”, già ottenuto da Taranto circa un anno fa – ricordano da Palazzo di Città – Nei prossimi giorni, sul sito del Comune sarà pubblicato l’avviso per aderire al patto, finalizzato a coinvolgere il più ampio numero di soggetti istituzionali, associativi e della filiera del libro, della lettura, della cultura e dell’inclusione sociale. L’obiettivo è la promozione in modo continuativo, trasversale e strutturato della lettura e della conoscenza in tutte le loro forme.

Alla base del patto si pone, infatti, la considerazione che lettura e conoscenza siano fattori indispensabili per la costruzione di una società più consapevole e attenta alle diversità, alla quale tutti i cittadini, le associazioni, le imprese e le istituzioni di Taranto possono contribuire ogni giorno. Il patto vuole essere lo strumento per generare nuovi incontri, sperimentazioni, scambi virtuosi e attivazione di luoghi. Occorre ripensare Taranto attraverso la lettura e la conoscenza, coinvolgendo le persone ed attivando la relazione con gli spazi pubblici e privati, per stimolare una nuova forma di resilienza individuale e collettiva. Con il patto si costituisce una grande alleanza cittadina, alla quale aderiscono soggetti pubblici e privati, istituzioni culturali, università, imprese, professionisti, associazioni e singoli cittadini, che intendono impegnarsi per ideare e sostenere progetti condivisi».

«Tutti coloro che aderiranno al “Patto Locale per la Lettura” – ha dichiarato l’assessore alla cultura Fabiano Marti – si impegneranno a partecipare a momenti di elaborazione e progettazione, a diffondere la visione e i principi, a individuare le risorse e le competenze necessarie per implementare le attività e per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto alla lettura come fondamentale per tutti i cittadini, sin dalla prima infanzia. Un modo, inoltre, per valorizzare il lavoro che la biblioteca comunale “Pietro Acclavio” svolge ogni giorno per la promozione della lettura e della conoscenza, come fertile spazio di cittadinanza per la socializzazione e il contrasto alle povertà educative».

Anziana fatta a pezzi, fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, Lucia Cipriano, la 84enne uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. I carabinieri hanno fermato una delle figlie, la 58enne Rosa Fabbiano che è stata interrogata dalla pm Elisa Calandrucci nella caserma dei Carabinieri di Pioltello ma […]

Ecco come sarà il nuovo stadio Erasmo Iacovone di Taranto

È stato presentato stamane, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo piano di riqualificazione dello stadio Erasmo Iacovone di Taranto. Numerosi i soggetti coinvolti nel progetto: dallo studio Gau Arena dell’arch. Gino Zavanella, che si è occupato della realizzazione, fino a Elio Sannicandro, direttore generale del Comitato Mediterraneo per l’organizzazione dei XX Giochi del […]

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]