x

x

Dodici mesi di Covid, come siamo cambiati

Sembra trascorsa una eternità. Dapprima attoniti a seguire le notizie da Codogno, poi il terrore che il virus potesse diffondersi anche qui. L’angoscia dopo il primo caso di positività, la corsa alle introvabili mascherine, i guanti per andare a fare la spesa, le strade deserte e la città spenta per il lockdown, l’abolizione di abbracci, baci e strette di mano. Come un racconto di fantascienza, letteratura distopica. Tutto invece maledettamente vero, tremendamente reale.

E la paura che saliva alla notizia di ogni contagio in più. Eppure a confrontare i dati dello scorso anno con quelli di oggi ci accorgiamo di quanto improponibile sia il paragone. Un anno fa da queste parti i pazienti contagiati si contavano sulle dita ma cresceva lo spavento: forse il vaccino più efficace per proteggerci in quella fase; oggi registriamo migliaia di positivi e centinaia di morti ma sembra che tutto stia scivolando verso una anomala normalità. È cambiata la percezione del rischio, oggi di gran lunga più sottovalutato. Stiamo imparando a convivere con il virus? Forse. O forse è semplicemente subentrata l’assuefazione e stiamo banalizzando la vita e la morte. Come se il dolore della porta accanto non ci toccasse, ci scivolasse via con l’indifferenza di chi si considera in una bolla di immunità e preferisce tenere lontana da sé la sofferenza altrui.

Un anno fa ci dicevamo che la pandemia ci avrebbe reso migliori. Oggi qualche dubbio in più ce lo portiamo dentro.

Enzo Ferrari
Direttore responsabile

Anziana fatta a pezzi, fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, Lucia Cipriano, la 84enne uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. I carabinieri hanno fermato una delle figlie, la 58enne Rosa Fabbiano che è stata interrogata dalla pm Elisa Calandrucci nella caserma dei Carabinieri di Pioltello ma […]

Ecco come sarà il nuovo stadio Erasmo Iacovone di Taranto

È stato presentato stamane, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo piano di riqualificazione dello stadio Erasmo Iacovone di Taranto. Numerosi i soggetti coinvolti nel progetto: dallo studio Gau Arena dell’arch. Gino Zavanella, che si è occupato della realizzazione, fino a Elio Sannicandro, direttore generale del Comitato Mediterraneo per l’organizzazione dei XX Giochi del […]

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]