x

x

Ex Ilva, l’assessore Castronovi: «Le minacce non ci fermano»

«Da tempo Arcelor Mittal, gestore degli Impianti ex Ilva, ha deciso di interrompere ogni rapporto con la città. È una scelta, discutibile, ma è una scelta».
E’ quanto scrive, in una nota, Paolo Castronovi, Assessore all’Ambiente del Comune di Taranto.
«Malgrado i problemi interni allo stabilimento (impianti fatiscenti, pericoli costanti per i dipendenti e per la città, incidenti che si susseguono sempre più frequenti e documenti fotografici che testimoniano nessuna cura verso l’ambiente) – prosegue l’assessore -, l’azienda trova il tempo di scrivere lettere al sindaco della città che li ospita ormai da sessant’anni provando a intimidire l’azione dell’amministrazione protesa ormai inesorabilmente verso la chiusura delle fonti inquinanti senza se e senza ma.
Ancora una volta è un giudice a scrivere parole lapidarie in una sentenza che sostiene che questa volta la politica, nella persona del sindaco Rinaldo Melucci, ha fatto tutto quanto era in suo potere per contrastare gli abusi ambientali, sanitari e in tema di sicurezza sul lavoro.
Ricordiamo che due settimane or sono il TAR ha rigettato il ricorso avverso l’ordinanza del sindaco Rinaldo Melucci che chiede il rispetto delle norme e la chiusura degli impianti pericolosi. Cosa che ha evidentemente spiazzato i gestori degli impianti. Ribadisco “gestori” perché, ricordiamolo, la proprietà dello stabilimento di Taranto è dello Stato, che ha il dovere di garantire tutti i cittadini.
È evidente che la linea sino a ora corretta del sindaco e dell’amministrazione comunale, quella di scegliere la scienza e la legge per affermare questo diritti costituzionali, è una scelta vincente. Non arretreremo di un millimetro e continueremo a tenere la barra dritta verso questo obiettivo».
Anziana fatta a pezzi, fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, Lucia Cipriano, la 84enne uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. I carabinieri hanno fermato una delle figlie, la 58enne Rosa Fabbiano che è stata interrogata dalla pm Elisa Calandrucci nella caserma dei Carabinieri di Pioltello ma […]

Ecco come sarà il nuovo stadio Erasmo Iacovone di Taranto

È stato presentato stamane, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo piano di riqualificazione dello stadio Erasmo Iacovone di Taranto. Numerosi i soggetti coinvolti nel progetto: dallo studio Gau Arena dell’arch. Gino Zavanella, che si è occupato della realizzazione, fino a Elio Sannicandro, direttore generale del Comitato Mediterraneo per l’organizzazione dei XX Giochi del […]

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]