x

x

Picchia per anni i genitori, arrestato

Erano disperati. Non sopportavano più le angherie compiute dal figlio. Anni ed anni di maltrattamenti, intimidazioni, violenze.  Per questo una coppia di Grottaglie nei mesi scorsi ha deciso di rivolgersi ai carabinieri.

Era il mese di maggio 2013, quando i militari della Stazione Carabinieri di Grottaglie hanno ricevuto in ufficio un’anziana coppia di coniugi che ha dichiarato di voler ricostruire anni di ingiurie, minacce, danneggiamenti ed intimidazioni, patiti dal loro figlio, un disoccupato.

Le cause che lo portavano alla violenza verbale e fisica, purtroppo erano legate a diverse motivazioni tra le quali l’alcool e le sostanze stupefacenti.

Dalla ricostruzione degli episodi si è appreso che, l’arco temporale in cui l’uomo ha avuto questi comportamenti va dal 2009 fino al mese di maggio di quest’anno. Dopo aver ricevuto la denuncia ed avviato un’attività di riscontro alle dichiarazioni dei genitori, consistita nell’ascolto di diverse persone tra le quali i vicini di casa, che hanno confermato la vicenda e temevano per l’incolumità loro e dei propri congiunti quando l’uomo andava in escandescenza, è stata redatta un’informativa inviata alla Procura della Repubblica di Taranto.

Il Sostituto Procuratore della Repubblica ha richiesto al competente Gip un’idonea misura cautelare. Ieri, mercoledì 14 agosto, gli stessi militari che hanno svolto le indagini hanno tratto in arresto l’uomo in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di maltrattamenti in famiglia.