x

x

Buonasera

Molesta una ragazzina su un autobus extraurbano

SAN GIORGIO JONICO – Avrebbe molestato una ragazzina su un autobus. Un cinquantunenne di San Giorgio Jonico è stato arrestato dalla Polizia di Stato. Sono stati gli agenti della Squadra Mobile a notificare una ordinanza di custodia cautelare all’uomo, con l’accusa di violenza sessuale. Le indagini dei poliziotti in borghese della Questura sono partite dopo la denuncia presentata dal padre della vittima. L’uomo, che risiede nella provincia jonica, ha raccontato agli investigatori della Polizia di Stato di una presunta violenza sessuale subìta da sua figlia di quindici anni durante il viaggio su un autobus di linea extraurbana.

La minorenne ha riferito al padre, che nel gennaio del 2020, mentre era seduta su un posto della fila centrale dell’autobus, è stata avvicinata da un uomo che ha iniziato a strofinare le sue parti intime sul braccio della ragazza, per quasi tutta la durata del viaggio, nonostante i ripetuti tentativi della malcapitata di sottrarsi a quelle molestie, spostandosi dal suo posto e sporgendosi in avanti. Qualche giorno dopo, sempre sullo stesso autobus di linea, nel tragitto di ritorno, la quindicenne si è accorta della presenza dell’uomo che la aveva molestata in precedenza. E riuscita però a defilarsi e si è messa affianco all’autista.

Una azione che ha, per fortuna, dissuaso il presunto molestatore sceso poi alla prima fermata utile. Grazie anche alla collaborazione del padre della ragazzina che nei giorni successivi agli episodi di violenza, era riuscito a seguire e a individuare l’uomo, i poliziotti della Squadra Mobile tarantina hanno avviato le indagini che hanno confermato i comportamenti molesti del cinquantunenne. Gli investigatori della Questura, infatti, hanno accertato che è finita nel mirino sempre sullo stesso autobus di linea extraurbana e sempre nello stesso periodo, un’altra donna poco più che maggiorenne. Al termine delle indagini, su disposizione dell’autorità giudiziaria del capoluogo jonico, gli agenti della Squadra Mobile hanno rintracciato il cinquantunenne sangiorgese, che tra l’altro annovera già specifici precedenti per violenza familiare e atti osceni in luogo pubblico, e lo hanno dichiarato in arresto per violenza sessuale.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]