x

x

Ubriaco lancia bottiglie contro auto e passanti. Poi ferisce poliziotti e finanzieri

Il luogo dove lo straniero è stato arrestato - foto Francesco Manfuso

Storia di ordinaria follia nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 9 giugno, in via Cavallotti a Taranto.

Un uomo in evidente stato confusionale per abuso di alcool ha cominciato prima a dare in escandescenze urlando contro chiunque gli capitasse a tiro; poi ha cominciato a lanciare bottiglie contro passanti e auto, prima di allontanarsi sul lungomare.

Dopo una violenta colluttazione con i militari, l’uomo, di origini slave, si è dato alla fuga sul Lungomare dove, all’altezza di via Cavallotti, è stato intercettato da un altro equipaggio della Squadra Volante, coadiuvato da altri poliziotti in servizio di ordine pubblico, nel frattempo allertati dalla Sala Operativa della Questura.

Dinanzi alla violenta e strenua resistenza, i poliziotti hanno fatto ricorso alle tecniche necessarie a rendere l’aggressore inoffensivo per sé e per gli altri. L’uomo, soccorso dai sanitari del 118, è stato ricoverato momentaneamente presso il pronto soccorso del SS. Annunizata. Presso il medesimo ospedale sono in corso gli accertamenti sanitari per valutare le lesioni subite dai militari della Guardia di Finanza e le lievi contusioni dei poliziotti intervenuti. È scattato l’arresto per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

L’uomo era in compagnia del suo fedele cagnolino che è stato affidato ai servizi veterinari della Asl.