x

x

Assennato: “Se l’Ilva chiude, Taranto diventa come Bagnoli”

Parole destinate a far discutere quelle pronunciate ieri dal Direttore generale dell'Arpa (Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente) Puglia, Giorgio Assennato:  ''Se l'Ilva di Taranto chiude, sarà impossibile bonificare quell'area. La bonifica è possibile solo se l'Ilva esiste ed investe nella bonifica una parte dei profitti, altrimenti si rischia di finire come a Bagnoli''.

La conferenza stampa era stata convocata per precisare alcune circostanze dell'inchiesta tarantina per disastro ambientale a carico dell'Ilva riportate da organi di stampa. Inchiesta nella quale il Presidente Arpa Assennato figura come indagato per favoreggiamento personale nei confronti del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola.

Nella gallery alcune foto esclusive dello stabilimento di Bagnoli, oltre a foto dell'area Ilva di Taranto