x

x

Brucia deposito per l’edilizia, ancora un attentato

GROTTAGLIE – Bruciato un deposito di materiale edile.

E’ accaduto, la scorsa notte, nella prima periferia della città delle ceramiche. Ignoti dopo essersi introdotti nel deposito hanno appiccato il fuoco al container che ospita gli uffici.

Le fiamme hanno semidistrutto la struttura. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del locale Commissariato, diretti dal dottor Vincenzo Maruzzella.


Gli investigatori, che stanno lavorano a 360 %, hanno già ascoltato il titolare del deposito per raccogliere elementi che possano essere utili alle indagini. I danni non sarebbero ingenti anche se l’incursione notturna compiuta all’interno della struttura commerciale fa emergere come nell’ultimo periodo, nel capoluogo e nella provincia joinica, imprenditori e commercianti siano sempre più nel mirino di malintenzionati.

Nelle 48 ore precedenti, sempre a Grottaglie, fiamme in un bar del centro cittadino. I residenti della zona hanno notato fuoriuscire  una colonna di fumo dalle finestre del locale e hanno dato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i poliziotti del Commissariato e i vigili del fuoco i quali hanno provveduto a domare le fiamme e a riportare la situazione alla normalità.

Alla base dell’incendio potrebbe esserci stato un corto circuito all’impianto elettrico, fiamme alimentate poi da numerosi cartoni nel retro del locale. Non è da escludere comunque la matrice dolosa.

In un primo momento i vigili del fuoco non hanno riscontrato tracce che facessero ipotizzare una azione dolosa anche che se un grosso foro è stato poi notato su una parete

Gli agenti del Commissariato di Grottaglie stanno lavorando per accertare le cause dell’incendio.