x

x

Bondi: “Risorse Ilva insufficienti per l’avvio dell’Aia”

Le risorse a disposizione non sono sufficienti per gli investimenti previsti dall'Aia. A lanciare il grido d'allarme che ha messo in subbuglio il mondo politico non solo tarantino è del Commissario straordinario Ilva Enrico Bondi.

«Sarebbe molto conveniente – ha detto nel corso dell'audizione in Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati – ragionare di aumento di capitale» per l'azienda. Ma quel che preoccupa i tarantini è la sua dichiarazione successiva: «nel 2014 prevediamo 600-700 milioni di investimenti per l'Aia» ma «se ci saranno finanziamenti perché le nostre risorse non bastano».

Poi ha concluso: «L'Ilva è in equilibrio finanziario, ma il conto economico è pesante» anche se «non è aumentata l'esposizione con le banche né con i fornitori».