x

x

In via Giovinazzi, cortile da sfruttare come parcheggio

TARANTO – Meno di una settimana ai saldi. E l’incubo del parcheggio che cerchi ‘come la Titina’ torna in primo piano. Nonostante i buoni propositi, le ordinanze studiate, scritte, firmate e poi clamorosamente annullate, il problema più volte sollevato dai commercianti del borgo è rimasto lì, impacchettato, sotto l’albero. In attesa che qualcuno lo vada a scartare.

Ma è poi davvero un nodo così difficile da sciogliere?

Lo sguardo va a quegli spazi inutilizzati, come quelli della Marina. Uno di questi si incontra in pieno centro, in fondo a via Giovinazzi. Dietro un cancello azzurro c’è un cortile che potrebbe contenere decine di posti auto, da mettere a disposizione di chi sceglie il centro per lo struscio o per gli acquisti.

Almeno si potrebbe provare ad avanzare la proposta. Perché mentre si allungano i tempi per i progetti più impegnativi in fatto di mobilità urbana (aree di interscambio e silos), i commercianti durante l’anno che stiamo per lasciarci alle spalle hanno combattuto una battaglia impari per la sopravvivenza. La crisi morde, mettici anche i disservizi, ed è la fine. Anno nuovo vita nuova. Iniziamo dalle cose più semplici.