x

x

Cade nella cabina Enel e muore carbonizzato

PALAGIANO – Non è stato ancora possibile identificarlo. Di lui sono rimasti solo resti carbonizzati. Incredibile tragedia, quella che è accaduta a Palagiano.

Alle 10.30 è stato il personale dell’Enel a trovare un cadavere, completamente bruciato, all’interno della cabina primaria dell’energia elettrica che serve gran parte dei comuni dell’area occidentale della provincia, e che si trova in contrada Lupini. Il malcapitato sarebbe caduto accidentalmente  in uno dei trasformatori con tensione di 20.000 volts.

“Sono in corso accertamenti finalizzati all’identificazione del soggetto e a stabilire la dinamica dell’incidente” è quanto trapela dai Carabinieri, che stanno indagando sull’accaduto.

Un autentico dramma, i cui dettagli sono ancora da decodificare, e che funesta la fine di questo 2013 in terra ionica.