Rapinarono un negozio in centro, due finiscono in cella

Oltre due mesi di indagini, ma il risultato alla fine è arrivato. E suona anche come una risposta a quell’allarme rapine sempre attivo, purtroppo, nella nostra città. Stamattina, infatti, i poliziotti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto per rapina in concorso tra loro tarantini Massimo Grimaldi, di 33 anni, e Antonio Polito, di 41 anni.

I due arrestati sono ritenuti responsabili di una rapina perpetrata lo scorso 2 novembre ad un esercizio commerciale in via Principe Amedeo, nel cuore della città, gestito da cittadini cinesi. Proprio quella zona, del resto, sta diventando una chinatown tra i due mari.
Nel corso della rapina, uno dei due malviventi, Grimaldi, dopo essersi impossessato di alcuni prodotti si divincolò con violenza ad alcuni dipendenti del negozio che avevano tentato di bloccarlo.

Nel corso della rapina, lo stesso pregiudicato fu poi bloccato in strada, ed indotto ad rientrare nel negozio per restituire il maltolto. Nel frangente però intervenne Polito che riuscì a far guadagnare la fuga al suo complice.

Oggi al termine delle indagini i due pregiudicati tarantini sono stati rintracciati e tratti in arresto. Dopo le formalità di rito ambedue sono stati posti agli arresti domiciliari.

Nel corso dell’interrogatorio davanti al giudice, ad ogni buon conto, potranno fornire la loro versione dei fatti.

Il 13 novembre, nei pressi di via Principe Amedeo, in via Mazzini, un’altra rapina in un negozio cinese finì male per il suo autore, arrestato dai carabinieri dopo essere stato picchiato dal proprietario. Il bandito, in quell’occasione, si era impossessato di alcuni orologi in esposizione ma venne scoperto dal titolare con il quale diede vita ad un violento litigio, prima di essere arrestato.

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]

Verso il voto. Scrutatori nominati, è polemica

«Il forte rischio è che la nomina degli scrutatori possa rappresentare un possibile voto di scambio». Lo afferma Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, in riferimento alla nomina degli scrutatori per la composizione dei seggi per le elezioni comunali del 12 giugno. «Abbiamo appreso che il Commissario straordinario Prefetto dott. Vincenzo Cardellicchio al Comune […]