Confesercenti: “Si giunga presto all’approvazione del decreto Ilva”

Vito Lobasso, Presidente provinciale della Confesercenti di Taranto, esprime «piena soddisfazione per la ripresa dell’iter procedurale per giungere in tempi brevi all’approvazione del decreto 136 sulle bonifiche all’Ilva di Taranto».

«La visione disfattista e catastrofica – scrive – di chi voleva una chiusura tout court dello stabilimento sembra poter essere sconfitta. Abbiamo sempre sostenuto la necessità di compatibilizzare lavoro, salute e ambiente pensando e non a torto che cio’ fosse possibile come affermato da valenti studiosi e da altre analoghe esperienze. Perlomeno nelle intenzioni il Decreto sembra percorrere questa strada, non facile, nella quale vi e’ un riconoscimento del diritto alla salute dei tarantini e la possibilità di effettuare screening gratuiti per monitorare le fasce di cittadinanza più esposta, non interrompendo la produzione ma rendendola meno aggressiva».

«La siderurgia non è per Taranto – conclude il Presidente Lobasso – una delle tante pagine che si può chiudere. Non in maniera indolore. Troppe le aspettative e le speranze di chi, lavoratori e imprese, traggono dall’attività dello stabilimento il sostentamento vitale. La lettura di alcune parti del Decreto fanno ben sperare e ci auguriamo che la Camera dei Deputati possa in breve tempo licenziare le nuove norme dimostrando con i fatti la centralità tarantina nella vicenda siderurgica italiana».

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]

Verso il voto. Scrutatori nominati, è polemica

«Il forte rischio è che la nomina degli scrutatori possa rappresentare un possibile voto di scambio». Lo afferma Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, in riferimento alla nomina degli scrutatori per la composizione dei seggi per le elezioni comunali del 12 giugno. «Abbiamo appreso che il Commissario straordinario Prefetto dott. Vincenzo Cardellicchio al Comune […]

Cosa succederebbe se chiudesse l’ex Ilva

È in corso un dibattito caloroso (Taranto Buonasera del 20/5 parla giustamente di “lite”) sulla situazione reale dell’ex Ilva tra vari soggetti di interessi pubblici (partiti, sindacati, ecc.) ma le preoccupazioni ed il pensiero della popolazione, quella senza posizioni di parte, risultano assenti. Molle tarentum? Forse, ma è doveroso intervenire almeno per dire ciò che […]