x

x

Ambulante vendeva merce ricettata, denunciato al mercatino

Vendeva al mercatino delle pulci merce rubata.

Un venditore ambulante ieri mattina è stato denunciato a piede libero dagli agenti della Squadra Volante.

L’uomo, che ha trentasette anni, deve rispondere di ricettazione. I poliziotti sono intervenuti in via Lago Maggiore, presso il mercatino dell’usato, in quanto un cittadino aveva notato, esposti su una bancarella, alcuni oggetti che erano stati rubati recentemente nella sua abitazione. Tra questi anche due macchine da cucire antiche.

Individuato e identificato il venditore ed effettuati gli opportuni riscontri circa la proprietà degli oggetti, la refurtiva è stata sequestrata e quindi riconsegnata al legittimo proprietario.

Intanto lo stesso commerciante dovrà chiarire come sia venuto in possesso della refurtiva. Sono in corso indagini.

Intanto resta l’allarme-abusivi al Borgo. Tra via Di Palma e via D’Aquino pullulano venditori di merce varie. E certi furgoni (vedi via Di Palma) stanno diventando fissi non avendo, forse, neanche le autorizzazioni ad agire da ambulanti. Vengono sottratti posti auto o si mettono in difficoltà i commercianti che pagano le tasse e che stanno affrontando con grande sacrificio questo durissimo momento economico. Ma chi controlla? Chi interviene? Nessuno. Così il Borgo va a pezzi, così si alimenta il degrado civile ed economico. Chi interviene?