x

x

Raffica di controlli: 3 arresti e 6 denunce

E' di 3 arresti, 6 persone denunciate in stato di libertà e 5 segnalate quali assuntrici di sostanze stupefacenti, 3 esercizi commerciali ispezionati, il bilancio di una serie di operazioni dei Carabinieri condotte nella giornata di sabato.

In azione sono entrati i Carabinieri della Compagnia di Massafra, con l’ausilio dei colleghi del Nucleo Cinofili di Modugno e del N.A.S. di Taranto.

Questo il dettaglio:

► un uomo di Statte è stato tratto in arresto in esecuzione di un provvedimento di applicazione della detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Taranto, dovendo espiare la pena residua di mesi 7 di reclusione poiché condannato per evasione;

► un 43enne di Massafra è stato arrestato in esecuzione di Ordine di Carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Taranto, dovendo espiare la pena residua di anni 3 e mesi 9 di reclusione, per vari reati contro il patrimonio commessi in epoche diverse;

►  Una donna di Statte è stata tratta in arresto in esecuzione di un provvedimento di applicazione della detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Taranto, dovendo espiare la pena residua di anni 2 di reclusione poiché riconosciuta colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti;

► Un uomo di Crispiano, sottoposto alla Sorveglianza Speciale, è stato denunciato a piede libero per violazione della misura di prevenzione, atteso che si trovava in Statte, comune diverso da quello di residenza, senza aver informato l’autorità di pubblica sicurezza;

► Un uomo di Statte, sottoposto alla Sorveglianza Speciale, è stato denunciato per non aver ottemperato alla prescrizione imposta di presentarsi presso il locale Comando Stazione Carabinieri negli orari e giorni stabiliti;

► due uomini, di Massafra e Crispiano, sono stati denunciati in stato di libertà, poiché sorpresi in possesso di circa 2 quintali di agrumi asportati poco prima dai terreni di un agricoltore di Palagiano e restituiti al legittimo proprietario. Inoltre, il conducente del veicolo è stato denunciato anche per falsità in scrittura privata, atteso che il contrassegno assicurativo del mezzo in suo uso era palesemente contraffatto;

► Un uomo di Taranto è stato denunciato per tentato un furto ai danni di un’azienda di Crispiano, all’interno della quale si era introdotto, desistendo poi dall’intento a seguito dell’attivazione dell’allarme. Gli immediati accertamenti e l’ausilio delle immagini dell’impianto di videosorveglianza hanno consentito dapprima di individuarlo e successivamente di rintracciarlo sul luogo di lavoro, ove si era recato;

► Sono stati controllati 3 esercizi commerciali, a carico dei quali è stata contestata, per tutti, la violazione amministrava del mancato rispetto delle procedure igienico/sanitarie, con l’applicazione della sanzione di euro 2.000 ciascuno. Inoltre, nei confronti di una delle attività è stata accertata la cattiva conservazione di alimenti, con il sequestro di circa 50 chilogrammi di merce e la conseguente denuncia a piede libero all’Autorità Giudiziaria competente.

Infine, 5 sono stati i soggetti segnalati all’Autorità Prefettizia quali assuntori di sostanze stupefacenti.