x

x

Svaligiano una villa a San Vito, presi dalla polizia

Stavano svaligiando una villa di San Vito ma sono finiti nella trappola tesa dalla polizia. Un equipaggio della Squadra Volante nel tardo pomeriggio di ieri ha  arrestato Leonardo Pacente, 39 anni e Angelo Carella, 25, entrambi tarantini.

Intorno alle 18, nel corso dei servizi finalizzati proprio al contrasto dei reati predatori come furti e rapine,  gli agenti della questura mentre transitavano a San Vito hanno riconosciuto, parcheggiata in via dei Girasoli, una Fiat Panda di colore grigio notata più volte aggirarsi tra le ville della borgata con due uomini sospetti a bordo.

I poliziotti hanno deciso di effettuare un controllo in una villa dopo aver notato la porta d’ingresso aperta. Appena entrati hanno sentito dei rumori sospetti provenire dal primo piano e nello stesso istante hanno visto due uomini, poi identificati in Pacente e  Carella, che cercavano di fuggire dal retro. Il pronto intervento di altri agenti giunti nel frattempo sul posto ha messo fine alla breve fuga dei due presunti ladri i quali sono stati fermati e condotti negli uffici di via Palatucci per gli accertamenti di rito.

Durante un successivo sopralluogo eseguito nella villa finita nel mirino i poliziotti hanno accertato che Pacente e  Carella si erano introdotti nell’abitazione  dopo aver forzato la porta d’ingresso con un martello e un giravite rinvenuti  all’interno dell’abitazione. Inoltre i poliziotti hanno rinvenuto la refurtiva proprio sul retro della villa. Era stata abbandonata dai due mentre tentavano di fuggire. Gli arnesi da scasso sono stati sequestrati, mentre Pacente e Carella sono stati dichiarati in arresto e su disposizione dell’autorità giudiziaria  posti agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Gli investigatori ora stanno lavorando per accertare se siano gli autori di altri raid compiuti nello stesso quartiere.