x

x

Metteva a segno una rapina al giorno. Arrestato un tarantino

Aveva messo a segno almeno 4 rapine in pochi giorni (una quinta non è andata in porto), facendo salire altissima la tensione in tutta la Valle d'Itria.

Ma da sabato sera è in cella. Gli agenti del Commissariato di Martina Franca hanno infatti arrestato Davide Bruno, 27enne tarantino, ritenuto l’autore di 4 rapine compiute in altrettanti esercizi commerciali ed un altra tentata rapina.

Gli investigatori del Commissariato, al termine di articolate indagini supportante anche dal prezioso contributo delle immagini di alcune telecamere presenti negli esercizi commercili rapinati, hanno raccolto indizi di colpevolezza neI confronti del giovane, che messo davanti all’evidenza dei fatti non ha potuto altro che confessare tutto.

Come accertanto dai poliziotti, il rapinatore seriale, si era reso responsabile nei giorni  25, 26 e 28 febbraio, di quattro rapine ad altrettanti esercizi commerciali nella zona di Martina Franca, con un bottino complessivo di circa 3.500 euro.

Il 27 febbraio inoltre, il giovane tentò di effettuare un'altra rapina ai danni di una rivendita tabacchi, che però fallì per il pronto intervento del proprietatio dell’esercizio commerciale e di un cliente. Il malvivente riuscì comunque a divincolarsi ed a fuggire, perdendo però la pistola, risultata poi essere caricata a gas ma priva dei previsti pallini di gomma.

Nel corso di una perqusizione in una casa sita nel comune di Monteiasi, dove il giovane risiedeva, sono stati recuperati anche alcuni indumenti che indossava al momento delle rapine, come testimoniato dalle immagini delle telecamere di video sorveglianza. Inoltre gli agenti hanno recuperato anche la custodia ed i pallini relativi alla pistola usata dal rapinatore e persa nel corso del tentativo di rapina andato a male.

L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto.